Comunità Fantasy
 
IndiceFAQCercaRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» Tempus fugit
Da The Candyman Ieri alle 11:32 pm

» A lezione col maestro Wong
Da Sephiroth Mar Ago 28, 2018 9:00 pm

» I miei soggetti di sceneggiatura
Da The Candyman Mar Ago 14, 2018 1:42 am

» Un saluto a tutti voi!
Da The Candyman Mar Lug 17, 2018 11:22 pm

» Fotografia
Da B4rcy Mer Giu 06, 2018 1:49 am

» Una canzone al giorno (?)
Da The Candyman Gio Mag 10, 2018 12:12 am

» Salve a tutti
Da The Candyman Mer Apr 11, 2018 10:38 am

» GREZZO-DUE 2
Da The Candyman Mer Mar 14, 2018 1:39 am

» Wing Chun: Raccolta Lezioni Online e Video Informativi
Da Sephiroth Dom Feb 18, 2018 12:53 pm

» Vendo Warhammer quest edizione 1995
Da aekold78 Sab Ago 05, 2017 12:21 pm

Parole chiave
ilcappellaio codex elfi silvani davidz warcraft acqua conti recensione dark lista effetto zendra demoni impero eldar drone vampiro

Condividi | 
 

 Europa Universalis 3

Andare in basso 
AutoreMessaggio
nunzio
Utente
Utente
avatar

Età : 24
Località : Milano
Messaggi : 2541

MessaggioTitolo: Europa Universalis 3   Sab Set 28, 2013 12:27 am

E cosí, mentre tutti i fan della paradox sbavano per il nuovissimo europa universalis IV, io, da scaltro consumatore che non sono altro, decido di comprare dall'app store EU3 chronicles, che sembra essere un affare in quanto contiene tutte le espansioni precedenti, ma praticamente a causa di qualche inghippo mi manca il codice per registrare il gioco. E vabbè, giocherò offline.

Ora signori, a meno che non giochiate come una delle nazioni fortunate, con la modalità nazioni fortunate attiva, EU3 è un gioco dalla difficoltà non trascurabile.
In primis, scordatevi di far quello che volete in giro per la mappa. Attaccare anche l'OPM (one province minor, cioè staterello minore composto da una sola provincia) causerà le ire funeste di nazioni grosse 100 volte voi, fino a degenerare a vere e proprie situazioni da prima guerra mondiale.
Tu attacchi la nazione X, che però ha un'alleanza con la nazione Y, la quale a sua volta chiama i suoi alleati, i quali a loro volta chiamano i loro alleati. So di per certo che ad un certo punto la catena si interrompe, però vi assicuro che come minimo causerete nel frattempo le ire della boemia e/o dell'Austria e/o della Francia e/o dell'Inghilterra e/o del sacro romano imperatore di turno.
Quindi vi lascio immaginare che gioia giocare come regno di napoli: a sud i siciliani, protetti dagli aragonesi, a nord lo stato della Chiesa e il sacro romano impero (per la cronaca: se uno stato all'esterno del sacro romano impero dichiara guerra ad uno stato all'interno del sacro romano impero, l'imperatore può intervenire in difesa dello stato attaccato e in ogni caso richiedere la restituzione di territori imperiali a membri e non, pena la perdita di prestigio e di stabilità).
E questo se avete deciso di giocare in europa, perché il resto del mondo è composto da nazioni sfigate al confine con le orde nomadi e le orde nomadi stesse, incapaci di governarsi in maniera stabile, sempre in guerra con tutti gli stati circostanti e tra di loro.
Ovviamente la regola di qui sopra non vale se siete la Turchia, la quale però non avrà di certo vita facile.
E questo se avete avuto la malsana idea di iniziare in europa dell'est/asia minore, in africa e in america i forti non si sa che cosa siano, malus tecnologici millenari, problemi da tutte le parti, un vero suicidio assistito (a meno che non siate in africa del nord, allora siete più o meno ai livelli dell'Asia minore, che è già qualcosa).
Infine per i più arditi ci sono le nazioni dell'estremo oriente, che hanno malus tecnologici perfino rispetto ai musulmani (funziona così: albero tecnologico europeo>albero tecnologico est-europeo>albero tecnologico musulmano>albero tecnologico dell'est estremo>tutto il resto) e forme di governo bislacche e difficili da gestire (tipo i Ming, e se non siete i Ming, siete vicino alle orde nomadi, GG.)
Che dire, è un gioco estremamente frustrante, fare anche solo il minimo progresso è davvero difficile, ma d'altro canto poi riuscirci dà tanta soddisfazione. Se non volete comprare EUIV, vi consiglio vivamente il 3+espansioni, ci vorrà davvero tanto tempo per comprenderlo al meglio: imparare le meccaniche di commercio, assedio, battaglia, spider di ricerca e poltici, idee nazionali, conversioni, controllo del sacro romano impero, controllo della curia, nascita degli stati-nazione, gestione delle culture, gestione delle colonie, e chi più ne ha più ne metta.

E ricordate: mai iniziare una campagna militare terrestre in Russia, e Roussillon sarà una provincia francese prima della fine del gioco! § 
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Europa Universalis 3
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Zendra :: LA CITTÀ :: COMPUTER, PROGRAMMI E VIDEOGAMES-
Vai verso: