Comunità Fantasy
 
IndiceFAQCercaRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» Tempus fugit
acqua - Giornata mondiale dell'acqua Icon_minitimeDa Rob Lucci Lun Set 16, 2019 5:54 pm

» Tristezza e nostalgia
acqua - Giornata mondiale dell'acqua Icon_minitimeDa Rob Lucci Lun Set 16, 2019 5:45 pm

» I miei soggetti di sceneggiatura
acqua - Giornata mondiale dell'acqua Icon_minitimeDa The Candyman Gio Giu 13, 2019 1:30 pm

» A lezione col maestro Wong
acqua - Giornata mondiale dell'acqua Icon_minitimeDa Sephiroth Mar Ago 28, 2018 9:00 pm

» Un saluto a tutti voi!
acqua - Giornata mondiale dell'acqua Icon_minitimeDa The Candyman Mar Lug 17, 2018 11:22 pm

» Fotografia
acqua - Giornata mondiale dell'acqua Icon_minitimeDa B4rcy Mer Giu 06, 2018 1:49 am

» Una canzone al giorno (?)
acqua - Giornata mondiale dell'acqua Icon_minitimeDa The Candyman Gio Mag 10, 2018 12:12 am

» Salve a tutti
acqua - Giornata mondiale dell'acqua Icon_minitimeDa The Candyman Mer Apr 11, 2018 10:38 am

» GREZZO-DUE 2
acqua - Giornata mondiale dell'acqua Icon_minitimeDa The Candyman Mer Mar 14, 2018 1:39 am

» Wing Chun: Raccolta Lezioni Online e Video Informativi
acqua - Giornata mondiale dell'acqua Icon_minitimeDa Sephiroth Dom Feb 18, 2018 12:53 pm

Parole chiave
impero conti vampiro zendra knights dark catalogo elfi space degli tiranidi davidz effetto demoni drone imprevisti warcraft grey NOMI cavalieri dead eldar acqua Tutatis grigi recensione

Condividi
 

 Giornata mondiale dell'acqua

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Maresciallo_Helbrecht
Veggente di Zendra
Maresciallo_Helbrecht

Età : 34
Località : Svizzera
Messaggi : 12617

acqua - Giornata mondiale dell'acqua Empty
MessaggioTitolo: Giornata mondiale dell'acqua   acqua - Giornata mondiale dell'acqua Icon_minitimeMar Mar 22, 2011 7:23 pm

Come da titolo: oggi è la giornata mondiale dell'acqua. Di seguito vi posto 3 interessanti articoli che spiegano come l'oro blu sia sempre piu importante e mal redistribuito.




Oggi è la Giornata mondiale dell'acqua, un bene sempre più a rischio

Quest'anno l'attenzione è focalizzata sulla gestione delle risorse idriche negli agglomerati urbani. Circa 3,3 miliardi di persone vivono nelle città, e la progressiva crescita dei centri abitati si sta legando a ingenti conseguenze sui sistemi idrici - La necessità di salvaguardare e proteggere l'acqua, quale bene universale, viene ricordata come ogni anno oggi, il 22 marzo, con la celebrazione mediante manifestazioni, meeting e iniziative della Giornata Mondiale dell'Acqua. Come spiega dettagliatamente Rinnovabili.it, il quotidiano d'informazione sulle energie rinnovabili, la ricorrenza, istituita dalle Nazioni Unite nel 1992, è il risultato del Summit della Terra di Rio ed è nata con l'obiettivo di sensibilizzare le popolazioni sulla delicata questione, ponendo particolare attenzione sull'accesso all'acqua dolce e alla sostenibilità degli ecosistemi acquatici. Water for Cities: responding for the urban challenge è il sottotitolo dell'edizione di quest'anno, in cui si focalizza l'attenzione sulla gestione delle risorse idriche negli agglomerati urbani. Circa 3,3 miliardi di persone vivono nelle città, e la progressiva crescita dei centri abitati si sta inevitabilmente legando a ingenti conseguenze sui sistemi idrici, oltre agli effetti negativi dovuti a una eccessiva industrializzazione, ai cambiamenti climatici, ai conflitti e alle calamità naturali. Il dibattito sul rapporto acqua-città verrà quindi affrontato in uno dei tre principali main global event che si terranno oggi all'Internatonal Convention Centre di Città del Capo. The African Caucus e The Global Forum gli ulteriori due dibattiti in programma: il primo sulle sfide dell'igiene urbana del continente africano, basato sull'esito del terzo African Water Week, tenutosi ad Addis Abeba lo scorso novembre, mentre il secondo vedrà protagonisti rappresentanti delle Nazioni Unite, i Ministri africani dell'Amcow e personaggi di spicco del settore mediatico e privato, i quali riassumeranno i risultati delle celebrazioni globali di questa giornata, nell'intento di fornire una guida politica volta ad accelerare il raggiungimento degli obiettivi previsti in materia di qualità dell'acqua a disposizione nelle città africane. Ed è proprio la problematica inerente la potabilità, che nella maggior parte delle nazioni si va ad aggiungere alla scarsità delle risorse idriche, ad assumere ogni giorno contorni più preoccupanti. Secondo uno studio condotto dall'Onu nel 2025 saranno 30 i paesi a essere minacciati da un profondo rischio di "povertà idrica", rispetto ai 20 nel 1990, che tradotto in numeri sta a significare che ogni persona avrà accesso a meno di 1.000 metri cubi di acqua all'anno. Diciotto dei paesi inseriti in questo elenco si trovano tra il Medio Oriente e il Nord Africa.

Fonte: http://notizie.virgilio.it/notizie/esteri/peace_reporter/2011/03_marzo/22/oggi_e_la_giornata_mondiale_dell_acqua_un_bene_sempre_piu_a_rischio,28848142.html




Acqua: Unicef, 1,4 mln bimbi morti anno

Oltre un miliardo di persone non accede all'acqua potabile

ROMA, 22 MAR - In tutto il mondo, 1,1 miliardi di persone non ha accesso a forniture di acqua potabile e ogni anno circa 1,4 milioni di bambini muoiono per malattie prevenibili legate all'acqua, come la diarrea. In Pakistan 60 milioni di persone non hanno accesso all'acqua sicura e ogni anno piu' di 100.000 bambini muoiono per aver bevuto acqua non potabile. Lo rende noto l'Unicef, in occasione della Giornata mondiale dell'acqua. Le malattie sono collegate alla scarsa qualita' delle acque.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2011/03/22/visualizza_new.html_1532369813.html




Giornata mondiale dell'acqua: l’oro blu sarà più caro del petrolio? Privatizzare la potabile è una pura follia

Ce lo ricordano le Nazioni Unite che oggi, 22 marzo, ci invitano a celebrare – come fanno da 19 anni - la “Giornata mondiale dell’acqua”, questo bene indispensabile sempre più raro e di cui possono godere sempre meno le persone che vivono soprattutto nelle aree urbane. Si tratta di un bene che ha assolutamente bisogno di una rigorosa programmazione, gestione e di una adeguata politica dei prezzi. Nei prossimi anni, l’acqua sarà pià preziosa dello stesso petrolio.

E la cosa che fa più rabbia è che l’acqua ci potrebbe essere per tutti e se manca è sostanzialmente un problema di “politiche inadeguate e di cattiva gestione, come afferma Joan Clos, vice Segretario Generale e Direttore esecutivo dell’UN Habitat, che aggiunge: “Abbiamo bisogno di assicurare acque potabili di fronte ai crescenti problemi connessi con l’inquinamento e con il cambiamento climatico. Abbiamo bisogno di idee innovative e di buone pratiche da implementare”. E’ un monito che vale anche per l’Italia dove la dispersione dell’acqua potabile raggiunge il 47%!

Riflettiamo su queste cifre assolutamente veritiere e facilmente controllabili. Potrebbe essere utile una visita al sito: http://www.worldwaterday2011.org/

1. La metà della popolazione mondiale di 6,8 miliardi di persone vive oggi nelle città e rqaggingerà la percentuale di due terzi (66%) in una generazione;

2. 828 milioni di persone vivono in baracche prive dei più elementari servizi idrici e igienico-sanitari;

3. La perdita media dell’acqua in condotte fatiscenti raggiunge e in molti casi supera il 40-50% non solo in Asia e in Africa ma anche in diverse città europee;

4. 2 milioni di tonnellate di rifiuti vengono scaricati ogni giorno nei corsi d’acqua provocando non solo inquinamento ma numerose malattie spesso mortali e che in ogni caso minano profodamente la vita di interi insediamenti urbani, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo dove il 90% delle acque reflue non trattate finisce direttamente in laghi, fiumi e mare; senza contare che 20 milioni di ettari coltivati, in tutto il mondo, sono irrigati con acqua non trattata;

5. Ma quello che è più scandaloso e che grida vendetta è che in molti Paesi poveri l’acqua potabile è gestita dai privati che impongono dei prezzi alla vendita al dettaglio superiori anche 50 volte rispetto a quanto pagato dai Paesi ricchi più vicini! Senza contare che l’uso dell’agricoltura intensiva, da una parte riduce il consumo dell’aqua potabile per uso urbano e dall’altra aumenta l’inquinamento a causa dell’eccesso di fertilizzanti che finiscono nelle falde acquifere o nei corsi d’acqua.

6. Nel nostro Paese, l’Italia, l’acqua prelevata è di 152 metri cubi per abitante e supera la Spagna (127 m3), la Gran Bretagna (113 m3) e la Germania (62m3). Il consumo totale nel 2008 è stato di 9,1 miliardi di metri cubi. Complessivamente vengono immessi in rete 136 metri cubi di acqua per abitante:un valore costante negli ultimi 10 anni. L'acqua potabile consumata, nel 2008 è stata in Italia, di 92,5 metri cubi per abitante, con un incremento dell’1,2% negli ultimi dieci anni.

7. E’ comunque da notare un dato preoccupante. Nel 2008 la perdita di acqua potabile è stata in Italia il 47%, Tra i comuni con piu' di 200.000 abitanti, Bari ha registrato la maggiore dispersione di acqua, con 106 litri in piu' immessi per 100 litri erogati; seguono Palermo con 88 litri, Trieste con 76 mentre presentano dispersioni superiori al 50% Catania, Roma, Napoli, Torino e Padova.

8. Rispetto ai 27 Paesi dell’Unione europea relativamente al periodo 1996 – 2007, il consumo medio pro-capite in Italia è stato di 92,5 metri cubi contro gli 85 della media europea. Il Mezzogiorno è l’area geografica con la minore erogazione di acqua potabile. Nulla di nuovo; ci si sarebbe meravigliati se fosse il contrario!

Fare politica, significa innanzitutto agire da cittadini responsabili e pretendere dalla propria amministrazione locale un assoluto rigore nella gestione delle risorse, prima tra tutte, l’acqua. L’idea di affidarla ai privati è una pura follia. Disinteressarsi al problema o, peggio ancora, votare per chi non è sensibile al problema, significa essere pessimi cittadini e, in ultima istanza, pessimi operatori politici.

Fonte: http://www.siciliainformazioni.com/giornale/economia/119985/lacqua-loro-caro-petrolio-privatizzare-lacqua-potabile-pura-follia.htm


Non Nobis Domine, Non Nobis Sed Nomine Tuo Da Gloriam - Dictatus Templare

One Ring to rule them all, one Ring to find them, one Ring to bring them all and in the darkness bind them - J.R.R.Tolkien, TlotR
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Giornata mondiale dell'acqua
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» MARTEDI 30 LUGLIO, SALUTIAMOCI IN QUESTA SEZIONE
» VENERDI' 19 OTTOBRE
» VENERDi 14 MARZO SALUTIAMOCI IN QUESTA SEZIONE
» Classifica dell 11 Settembre
» Ciao amici.....giornata triste

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Zendra :: LA CITTÀ :: DIBATTITI & SONDAGGI ZENDRIANI-
Vai verso: