Zendra
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.


Comunità Fantasy
 
IndiceCercaRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» I miei soggetti di sceneggiatura
demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDa The Candyman Ven Giu 26, 2020 1:47 pm

» COMPRO WAHRAMMER FANTASY
demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDa The Candyman Mar Giu 16, 2020 7:40 pm

» 2020
demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDa The Candyman Mer Gen 01, 2020 12:48 am

» Tempus fugit
demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDa Rob Lucci Lun Set 16, 2019 5:54 pm

» Tristezza e nostalgia
demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDa Rob Lucci Lun Set 16, 2019 5:45 pm

» A lezione col maestro Wong
demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDa Sephiroth Mar Ago 28, 2018 9:00 pm

» Un saluto a tutti voi!
demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDa The Candyman Mar Lug 17, 2018 11:22 pm

» Fotografia
demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDa B4rcy Mer Giu 06, 2018 1:49 am

» Una canzone al giorno (?)
demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDa The Candyman Gio Mag 10, 2018 12:12 am

» Salve a tutti
demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDa The Candyman Mer Apr 11, 2018 10:38 am

Parole chiave
Tutatis grey degli imprevisti orchi eldar tattiche grigi Nehek tattica acqua vampiro space demoni dead effetto catalogo conti recensione tiranidi NOMI cavalieri alan knights femminili Imrik

 

 Cacciatori di Demoni

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Drewt
Utente
Utente
Drewt

Età : 29
Località : Bergamo
Messaggi : 2196

demoni - Cacciatori di Demoni Empty
MessaggioTitolo: Cacciatori di Demoni   demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeGio Apr 03, 2008 3:29 pm

Cacciatori di Demoni


demoni - Cacciatori di Demoni Pic1-big


demoni - Cacciatori di Demoni Drewt

"Tu non userai pistole ad acqua contro i Necron."
"Tu non venderai la tua anima agli Eldar oscuri per comprare della birra. E neanche ai demoni."
"Tu non giocherai a “prendi il bastoncino” con un Kroot usando una guardia imperiale."

demoni - Cacciatori di Demoni 1postobf4
Torna in alto Andare in basso
Drewt
Utente
Utente
Drewt

Età : 29
Località : Bergamo
Messaggi : 2196

demoni - Cacciatori di Demoni Empty
MessaggioTitolo: Re: Cacciatori di Demoni   demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeGio Apr 03, 2008 5:11 pm

Fondazione e Ruolo

L'Ordo Malleus, fu fondato poco dopo l'Eresia di Horus, e fu uno dei due originali Ordos dell'Inquisizione. L’Ordo Malleus si oppone alla minaccia demonica che insidia l’Imperium, e per migliaia di anni ha combattuto una guerra segreta per la sopravvivenza umana. Ogni singolo Inquisitore ha giurato di sacrificare ogni ora della sua esistenza per stanare e distruggere la minaccia demonica ovunque essa appaia.

Un Inquisitore dell’Ordo Malleus ha a sua disposizione tutto ciò che l’Impero può offrire. Non esiterà a reclutare truppe locali al momento di una notizia importante, richiedere l’aiuto degli Space Marine. Nessuna forza è considerata troppo forte per combattere tale minaccia, e per prevenire un ulteriore emanazione di Caos, tutti i documenti delle loro azioni sono eliminati. Coloro le cui abilità sono troppo utili per essere sprecate vengono sottoposti a scansione mentale e lavaggio del cervello, mentre altre forze sono consegnate ai lavori forzati o giustiziati.

Quando il livello di un infestazione demonica è così alto che un Inquisitore non può affrontarla, un Inquisitore dell’Ordo Malleus può richiamare i Cavalieri Grigi, il Capitolo Militante dell’Ordo Malleus. Superiori persino ai loro compagni Space Marine in potenza, i Cavalieri Grigi hanno l’abilità e la determinazione necessarie a distruggere qualsiasi demone e rispedirlo nell'Immaterium. Senza l’Ordo Malleus e i Cavalieri Grigi, l'Imperium non sopravvivrebbe.

In battaglia, l’Inquisizione schiera una varietà di truppe, dato che un Inquisitore ha l’autorità di comandare quasi ogni cittadino dell’Imperium (a parte gli Space Marine). Le forze dell’Ordo Malleus potrebbero includere qualsiasi mezzo o truppa della Guardia Imperiale o avere alleati gli Space Marine.


demoni - Cacciatori di Demoni Drewt

"Tu non userai pistole ad acqua contro i Necron."
"Tu non venderai la tua anima agli Eldar oscuri per comprare della birra. E neanche ai demoni."
"Tu non giocherai a “prendi il bastoncino” con un Kroot usando una guardia imperiale."

demoni - Cacciatori di Demoni 1postobf4


Ultima modifica di Drewt il Dom Apr 06, 2008 1:14 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Drewt
Utente
Utente
Drewt

Età : 29
Località : Bergamo
Messaggi : 2196

demoni - Cacciatori di Demoni Empty
MessaggioTitolo: Re: Cacciatori di Demoni   demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeGio Apr 03, 2008 5:22 pm

Cavalieri Grigi

I Cavalieri Grigi sono il Capitolo 666 del Codex Astartes, ed agiscono come braccio militante dell'Ordo Malleus.

Storia
I Cavalieri Grigi sono stati fondati tra l'Eresia di Horus e la Seconda Fondazione. Non discendono da nessuna delle venti Legioni degli Space Marine, sono stati creati partendo da un seme genetico unico - si crede che derivi dal patrimonio genetico dello stesso Imperatore dell'Umanità. Secondo un'altra leggenda i Cavalieri Grigi sono stati fondati su ordine dell'Imperatore, il loro seme genetico è un cocktail di quello di otto space marines appartenenti ad altrettante Legioni traditrici, ma rimasti fedeli all'Imperatore. Durante l'Assedio del Palazzo Imperiale, Malcador venne incaricato di riunire alla sua presenza un gruppo di uomini in cui coraggio, lealtà e resistenza della mente fossero eccezionali. L'Imperatore approvò la scelta, dicendo che quegli otto soldati sarebbero stati di vitale importanza per il futuro dell'Imperium, e che sulla circostanza doveva calare il silenzio più assoluto. Designati Capitolo 666, i Cavalieri Grigi sono aggregati all'Ordo Malleus. Sono gli unici tra gli Space Marine ad avere la piena conoscenza degli oscuri segreti del Caos - solo loro conoscono e comprendono l'esistenza dei Demoni e della loro presenza nel mondo reale, e solo loro sono perfettamente equipaggiati per combattere e sconfiggere i peggiori nemici dell'umanità.

Sebbene i Cavalieri Grigi siano "aggregati" all'Ordo Malleus, sono un Capitolo autonomo a tutti gli effetti. Non rispondono all'Inquisizione e non sono tenuti ad eseguire ogni ordine gli venga impartito. I Cavalieri Grigi generalmente compiono missioni autonome, dividendo le informazioni raccolte con l'Inquisizione. Quando l'Ordo Malleus deve compiere azioni che necessitano dell'assistenza dei Cavalieri Grigi, chiede al Capitolo truppe in supporto. Un Gran Maestro può assegnare un distaccamento guidato da un Capitano Confratello a un Inquisitore ma questa è una disposizione transitoria che cessa con la fine della missione o con il richiamo dei soldati da parte del Capitolo.

Organizzazione
Sebbene i Cavalieri Grigi tecnicamente sono membri dell'Adeptus Astartes, non hanno nulla a che fare con le attività ordinarie degli Space Marines. Abitualmente sono aggregati all'Inquisizione, incaricati di scoprire e purificare ogni segno del Caos eretico, ovunque si trovi.

Ogni recluta scelta riceve un'Armatura Aegis e un'arma Forza Nemesis, e viene assegnata ad una squadra comandata da un Justicar. Gli Space Marine possono diventare Justicar, e da qui si può ottenere l'onorificenza Terminator. I migliori soldati del corpo dei Terminator possono diventare Capitano-Confratello, e persino Gran Mestro del Capitolo. Più di un Cavaliere Grigio può avere il rango di gran Maestro contemporaneamente, lavorando assieme per guidare il Capitolo come un Consiglio. Sempre, un Gran Maestro dei Cavalieri Grigi ha un seggio nel Conclave Interno dell'Inquisizione.

Dottrina di Combattimento
La maggioranza degli impegni coinvolge una sola squadra di Cavalieri Grigi che opera in supporto di un Inquisitore dell'Ordo Malleus , o di truppe locali. Per incursioni demoniache più serie, diverse squadre di Cavalieri Grigi si raggruppano agli ordini di un Capitano-Confratello, o addirittura del Gran Maestro stesso. In queste circostanze, le squadre tattiche, gli esploratori e i marines di supporto procedono stabilendo una testa di ponte nella zona infestata, successivamente, prima i Terminator poi i Terminator veterani si teletrasportano sulla superficie e attaccano il Demone principale, ricacciandolo nell'Immaterium.

La presenza stessa dei Cavalieri Grigi sul campo di battaglia è dolorosa per i Demoni e per la loro genia. La purezza dei pensieri ed i sonori canti della detestazione respingono le creature demoniache e rendono duro per loro mantenersi nell'universo fisico. Ciò procura un vantaggio immenso contro le forse del Caos, ma l'elevato costo di un singolo Cavaliere Grigio da notevoli problemi - a causa del supporto di cui necessitano, i Cavalieri solitamente agiscono in piccole unità e fanno conto sulla rapidità delle loro azioni.

Gli effettivi dei cavalieri Grigi di solito contengono un numero elevatissimo di soldati in grado di teletrasportarsi sul campo di battaglia, una manovra ad alto rischio che può cambiare le sorti di una battaglia, se schierata a dovere.

Le Armi Nemesi
Forse la parte più distintiva di ogni Cavaliere Grigio è la sua arma. Tutte le armi Nemesi sono forgiate con i più puri materiali e con gli standard più alti. Ogni arma è anche unica dato che è creata su misura delle energie psichiche del portatore. Per questo, nessuno oltre il portatore può utilizzare un’arma Nemesi. L’arma accumulerà potere proporzionalmente all’esperienza che raccoglierà il portatore. I ranghi più alti dei Cavalieri grigi possono distruggere anche le armature Terminator con le loro armi Nemesi. I Gran Maestri possono uccidere creature mostruose con un singolo colpo. Le armi Nemesi normalmente prendono la forma di spade o alabarde ma possono essere anche asce o altre armi da taglio.


demoni - Cacciatori di Demoni Drewt

"Tu non userai pistole ad acqua contro i Necron."
"Tu non venderai la tua anima agli Eldar oscuri per comprare della birra. E neanche ai demoni."
"Tu non giocherai a “prendi il bastoncino” con un Kroot usando una guardia imperiale."

demoni - Cacciatori di Demoni 1postobf4
Torna in alto Andare in basso
Drewt
Utente
Utente
Drewt

Età : 29
Località : Bergamo
Messaggi : 2196

demoni - Cacciatori di Demoni Empty
MessaggioTitolo: Re: Cacciatori di Demoni   demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDom Apr 13, 2008 10:42 am

Organizzazione


- Sommo Inquisitore dell'Ordo Malleus
Saturi dei più grandi misteri del proprio Ordo, a conoscenza di segreti innominabili,
i Sommi Inquisitori dell’Ordo Malleus costituiscono una minaccia capace di soffocare perfino il cuore più diabolico. Più e più volte, queste guide del Genere Umano hanno affrontato il vero volto del Caos e hanno trionfato.

- Eroe Cavaliere Grigio
Guerrieri irreprensibili per la causa dell’Imperatore, uccisori di demoni e flagelli
dell’oscurità, i Gran Maestri dei Cavalieri Grigi sono carismatici, coraggiosi e senza paura. Ispirano un’obbedienza istintiva in quanti li circondano, una chiamata inconscia verso la torcia lucente che reggono, la volontà dell’Imperatore. I Fratelli
Capitani dei Cavalieri Grigi sono inoltre modelli degli ideali e delle consuetudini del Capitolo e il legame tra questi individui formidabili e la loro squadra è spesso forgiato da secoli di conflitti. La risolutezza, l’abnegazione e la devozione dei
Cavalieri Grigi sono esemplificati da questi grandi condottieri e il trapasso di ognuno è pianto come una tragica perdita per l’Imperium.

- Inquisitore dell'Ordo Malleus
Il cammino del Cacciatore di Demoni, l’impegno sacro dell’Ordo Malleus, è uno
dei più ardui che un Inquisitore possa intraprendere. Le profondità delle iniquità alle
quali questi Inquisitori devono assistere haportato molti alla follia e ne ha corrotti
innumerevoli altri nella lunga storia della guerra segreta dell’Inquisizione. In genere gliInquisitori hanno un seguito esiguo nella fase iniziale della propria carriera, dal momento che spesso devono viaggiare lontano passando inosservati su molti mondi. Se un Inquisitore individua la presenza dell’opera del Caos e riesce
a sopravvivere per riferirne l’esistenza, tutto il peso dell’Ordo Malleus verrà impiegato per sradicare quella minaccia.

- Indemoniati
Nel corso della lunga storia segreta dell’Inquisizione molti si sono dedicati allo
studio e al controllo delle entità del Warp per sconfiggere gli Dei Oscuri. Per alcuni questi uomini sono dei luminari, per altri sono degli estremisti, individui pericolosamente prossimi a varcare il limite che li trasformerebbe nel nemico. Questi Inquisitori radicali arrivano perfino a giovarsi dei servigi degli Indemoniati per perseguire i propri scopi; secondo loro ciò testimonierebbe il proprio successo nel domare le forze del Caos, mentre per altri è la prova decisiva della loro corruzione.
Benché la maggior parte dei comandanti della Guardia Imperiale inorridisca all’idea di schierarsi con queste creature, pochi oserebbero dare voce a perplessità del genere al cospetto di un Inquisitore dell’Ordo Malleus. La maggioranza degli Space
Marine, tuttavia, non combatterebbe mai accanto a uno di questi abomini, nemmeno per ordine dell’Inquisizione; è molto raro trovare un Capitolo leale degli Space Marine disposto a combattere insieme a un demone.

- Cavalieri Grigi Terminator
I guerrieri d’élite del leggendario capitolo deiCavalieri Grigi costituiscono una forza
temibile sul campo di battaglia, addestrata per affrontare perfino le situazioni apparentemente disperate e trionfare. Sono armati e corazzati con i più antichi e riveriti manufatti risalenti all’alba dell’Imperium e ognuno di loro è un potente psionico. Si mormora che questi mistici guerrieri senza pari sopportino l’agonia dell’unione spirituale con l’Imperatore quale parte finale della propria iniziazione. Se ciò è vero, la loro forza di volontà e il loro stoicismo superano di gran lunga perfino quelli dei più devoti servi dell’Imperium.

- Assassini del Culto della Morte
I Culti della Morte sono presenti su molti mondi dell’Imperium; alcuni derivano dal Caos e servono Khorne il Dio del Sangue. Altri sono fanaticamente votati al credo Imperiale e offrono le proprie vittime all’Imperatore, come pagamento per il debito di sangue che l’intera Umanità gli deve. Un Inquisitore può servirsi di tali devoti, infatti la loro abilità insuperabile nell’arte della morte li rende carnefici e incursori preziosi. I Cultisti della Morte usano strane armi rituali per il proprio lavoro, una gamma inaudita di stiletti, fruste taglienti e lame supportate da armi digitali perfezionate e ad aghi.

- Cavalieri Grigi
In battaglia i confratelli Cavalieri Grigi combattono per rendere sicura l'area per il proprio comandante e i suoi Terminator. Tenendo a bada i lacché demoniaci e i mortali corrotti, si assicurano che le truppe d'élite del proprio Capitolo possano conquistare il proprio obiettivo.

- Fanteria Scelta dell'Inquisizione
L'Inquisizione possiede una serie di fortezze
sparse in tutta la galassia, alcune nascoste, altre famigerate e
oggetto di numerose, tetre leggende. La Fanteria scelta
dell'Inquisizione è incaricata della protezione e della sicurezza delle
fortezze dell'Inquisizione e delle rinomate Navi Nere durante i
controlli di purezza all'interno dell'Imperium. Reclutati dalla Schola
Progenium e da alcune famiglie voate per tradizione al servizio
dell'Inquisizione, questi Fanti Scelti sono equipaggiati ed addestrati
in modo analogo alla Fanteria Scelta della Guardia Imperiale. La Fanteria Scelta è sottoposta a severe prove
di purezza e incorruttibilità prima di avere il permesso di ostentare
il Marchio Inquisitorio, che la rende adatta al servizio nelle forze dei
Cacciatori di Demoni in cui il numero di Cavalieri Grigi disponibile
sia insufficiente.

- Squadra Purificatrice dei Cavalieri Grigi
Qualora sia necessaria una notevole potenza di fuoco, talvolta i Cavalieri Grigi sono riuniti in una Squadra Purificatrice. Queste squadre forniscono il proprio supporto ai loro fratelli durante gli scontri particolarmente intensi, nei quali altrimenti correrebbero il rischio di essere spazzati via dal fuoco nemico.

- Land Raider dei Cavalieri Grigi
Il Capitolo dei Cavalieri Grigi possiede una manciata di veicoli corazzati da inviare nelle aree più pericolose e Caotiche che deve affrontare. I Land Raider dei Cavalieri Grigi sono simili ad altari mobili e offrono loro un rifugio ove possono mondare le proprie menti e preparare gli spiriti per il conflitto che li attende.

- Land Raider Crusader dei Cavalieri Grigi
E' noto che ai Cavalieri Grigi fu concesso almeno un Land Raider Crusader in seguito all’incidente Scharnel. Lo spazio aggiuntivo del Crusader è indubbiamente una benedizione per i confratelli Cavalieri Grigi equipaggiati conarmatura Terminator, dal momento che consente loro di rendere i propri omaggi rituali riducendo il rischio di collisioni.

- Dreadnought dei Cavalieri Grigi
E' invero assai raro che al termine del servizio reso all’Imperatore un Cavaliere Grigio sia sepolto vivo nella tomba costituita da un Dreadnought, infatti in genere questi pii guerrieri desiderano solo riposare in eterno nella fredda oscurità di Titano. Ad ogni modo, alcuni di essi subiscono ferite tanto gravi che non è loro possibile proseguire sulla via dell’Imperatore come uomini, pertanto accettano la necessità di percorrerla come uomini-macchina.


demoni - Cacciatori di Demoni Drewt

"Tu non userai pistole ad acqua contro i Necron."
"Tu non venderai la tua anima agli Eldar oscuri per comprare della birra. E neanche ai demoni."
"Tu non giocherai a “prendi il bastoncino” con un Kroot usando una guardia imperiale."

demoni - Cacciatori di Demoni 1postobf4


Ultima modifica di Drewt il Dom Apr 13, 2008 10:51 am, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Drewt
Utente
Utente
Drewt

Età : 29
Località : Bergamo
Messaggi : 2196

demoni - Cacciatori di Demoni Empty
MessaggioTitolo: Re: Cacciatori di Demoni   demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDom Apr 13, 2008 10:49 am

L'Officio Assassinorum

L'Officio Assassinorum è un’organizzazione segreta che addestra terrificanti sicari geneticamente modificati per missioni di assassinio sancite dai Sommi Signori della Terra. I diversi Templi dell’Officio si specializzano nelle diverse arti dell’omicidio, dall’amaro bacio del veleno al massacro furibondo. L’Inquisizione ha forti legami con l’Officio Assassinorum e i loro agenti operativi spesso hanno modo di lavorare insieme.

- Assassino del Tempio Vindicare
Gli Assassini Vindicare praticano una distruzione insensibile e spietata, che elimina il bersaglio con sprezzante facilità. Mirano a dare una morte ingloriosa ai nemici dell’Imperatore per mezzo di un proiettile di precisione e hanno elevato le abilità di un cecchino a una forma d’arte. In aggiunta il Tempio Vindicare enfatizza la silenziosità e le tecniche evasive, oltre all’addestramento nell’uso delle armi. Una delle massime del Tempio è che un assassinio pulito può essere compiuto soltanto da un’eccellente posizione di fuoco, infatti gli Assassini Vindicare sono capaci di occupare con settimane di anticipo la posizione che consentirà loro di colpire il bersaglio, prima di sparargli.
Di norma le abilità del Tempio Vindicare sono utilizzate per uccidere quanti siano sospettati di ospitare un’entità demoniaca prima che emerga nel piano materiale. Molti falsi messia sono caduti con il cervello spappolato da un proiettile di un Vindicare mentre predicavano il proprio credo. Quando figure tanto carismatiche muoiono per mano di un servo senza volto dell’Imperatore, i loro seguaci restano rapidamente disillusi e cominciano ad avere paura. In questo modo molte eresie sono state arrestate con un solo proiettile, anche se inevitabilmente ci sono occasioni in cui il Vindicare arriva troppo tardi o il demone si impadronisce del cadavere del proprio ospite, costringendo l’Ordo Malleus a entrare in azione.

- Assassino del Tempio Culexus
Gli Assassini che costituiscono il Tempio Culexus non sono scelti a causa della loro ferocia, astuzia o per le abilità di combattimento, benché queste siano indubbiamente qualità necessarie. Per prima cosa, i potenziali Assassini Culexus sono selezionati perché non hanno, o sembrano non avere, alcuna presenza nel warp: al loro posto c’è solamente il vuoto. Sono, sotto ogni punto di vista, senz’anima.
L’Assassino indossa un enorme elmo chiamato Animus Speculum. Nel corso della battaglia esso è utilizzato per scagliare scariche concentrate di energia psionica, ma il suo scopo primario è quello di schermare le abilità innate dell’Assassino Culexus. L’elmo funziona solo parzialmente anche quando è attivo, pertanto la maggior parte della gente non sopporta di restare nella stessa stanza con un Culexus. Sul campo di battaglia il grande occhio dell’Animus Speculum si apre e solo allora tutta l’intensità delle orrende abilità dell’Assassino inonda il campo.
L’Assassino Culexus attacca sfruttando le proprie abilità innate, potenziate da anni di addestramento, dall’esercizio mentale e da arcani equipaggiamenti. I demoniaci servi del Caos trovano insopportabile la presenza di questi agenti; infatti, le abilità innate dei Culexus sono un anatema per le forze che li vincolano al piano materiale. Scariche di energia Warp negativa devastano le menti degli psionici nemici e privano i demoni dei loro poteri prima che il Culexus si appresti ad ucciderli, prosciugando la forza vitale dalle loro sagome maledette.

-Assassina del Tempio Callidus
Agendo sotto copertura, l’Assassina Callidus si avvicina a quanti potrebbero praticare la stregoneria, infiltrandosi tra i ranghi dei lacchè della propria preda per debellarne il morbo alla radice. Per riuscire in questo compito impegnativo, il Tempio Callidus si è specializzato nell’utilizzo e nello sviluppo di una droga che consente di modificare la forma fisica, la Polimorfina. La sola Polimorfina consente a un’Assassina Callidus di assumere le sembianze di qualsiasi essere umano desideri, da una splendida ragazza a un vecchio storpio. Tuttavia, oltre a questo, i Medicus Adepti dell’Imperium hanno progettato una gamma di protesi chirurgiche tale da consentire alle Assassine Callidus di simulare individui di razze aliene, come gli Orki
e gli Eldar. Sul campo di battaglia le Assassine Callidus sono lanciate oltre le linee nemiche, dove utilizzano l’astuzia e la furtività per infiltrarsi nell’esercito avversario, generalmente eliminando un individuo e prendendone il posto. Sfruttando questa tecnica, l’Assassina Callidus può avvicinarsi ai comandanti traditori o a potenti psionici nemici, influenzando la loro strategia per poi ucciderli nel momento più favorevole.

- Assassino del Tempio Eversor
L'’Eversor è specializzato in tattiche d’urto e di terrore e infonde la paura della punizione Imperiale nei cuori e nelle menti di quanti occupano posizioni di potere. Al servizio dell’Ordo Hereticus, gli Assassini Eversor vengono utilizzati quando si ritiene che la corruzione dell’eresia si sia allargata nell’élite governante di un’intera organizzazione. Mentre le forze più visibili dell’Ordo Hereticus affrontano i servi traditori degli eretici sul campo di battaglia, l’Eversor strappa il cuore da qualsiasi ribellione, lasciando dietro si sé morte e distruzione. Tanta brutalità assicura che i rinnegati siano mondati completamente e che nessun cosiddetto successore prenda il loro posto. Il nemico è distrutto completamente e per sempre dall’attacco inarrestabile dell’Eversor.


demoni - Cacciatori di Demoni Drewt

"Tu non userai pistole ad acqua contro i Necron."
"Tu non venderai la tua anima agli Eldar oscuri per comprare della birra. E neanche ai demoni."
"Tu non giocherai a “prendi il bastoncino” con un Kroot usando una guardia imperiale."

demoni - Cacciatori di Demoni 1postobf4
Torna in alto Andare in basso
Drewt
Utente
Utente
Drewt

Età : 29
Località : Bergamo
Messaggi : 2196

demoni - Cacciatori di Demoni Empty
MessaggioTitolo: Re: Cacciatori di Demoni   demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDom Apr 13, 2008 10:57 am

Sommo Inquisitore Torquemada Coteax


L’Inquisitore Coteaz, già temuto in tutto il settore Formosa, sul pavimento lastricato di marmo del Conclave di Varoth cementò la propria reputazione tra i maestri anziani dell’Ordo Malleus. Il noto Inquisitore Laredian, Difensore Supremo di Formosa, aveva indetto il conclave in seguito al recupero di un potente cristallo demoniaco carpito a una setta di adoratori del Caos da lui recentemente purificata. L’Inquisitore Laredian propose che l’oggetto fosse studiato e utilizzato dall’Ordo per favorire l’identificazione e la distruzione dei seguaci dei Poteri Perniciosi. Appena Laredian concluse la propria orazione in presenza degli Inquisitori riuniti, Coteaz si alzò dal proprio scranno e marciò fino al centro dell’auditorium con il maglio demonico brandito di fronte a sé mentre i famigli cherubini gli dardeggiavano intorno al capo. Mandò in frantumi il cristallo demoniaco con un colpo del martello e accusò Laredian di blasfemia e traffico con l’abominio, dichiarandolo Extremis Diabolus.

Il conclave eruppe per quell’aperta violazione del protocollo e i rimproveri per Coteaz giunsero da ogni angolo della sala. Impavido, estrasse dalle vesti una clessidra e promise di provare la veridicità delle proprie parole prima che la sabbia scorresse nel globo inferiore. Laredian era un Inquisitore anziano, ma non tanto da poter ignorare un’accusa di Extremis Diabolus mossa contro di lui, pertanto si vide costretto ad affrontare il proprio accusatore. Durante l’interrogatorio che seguì, emerse che Laredian non solo aveva appoggiato l’utilizzo di alcuni Indemoniati, ma aveva letto testi proibiti e utilizzato strumenti nemici. Messo di fronte a prove tanto inconfutabili, Laredian venne giudicato colpevole di manipolazione del Warp e delle arti proibite e di eresia contro il Dio Imperatore. Fu giustiziato da Coteaz in persona e le sue ceneri disperse nel cuore di una stella.

Negli anni che seguirono, Coteaz fu lodato per avere smascherato l’eretico Laredian e in seguito vestì il mantello di Laredian in qualità di Difensore Supremo del settore Formosa, posizione che bramava da tempo. Benché alcuni membri dell’Ordo Malleus avessero trovato di cattivo gusto la sua rapida ascesa nell’Ordo, nessuno poté negare il vigore con cui Coteaz compiva il proprio dovere. Ma sebbene Coteaz fosse molto ambizioso, i suoi motivi erano puri: per combattere al meglio i nemici demoniaci dell’Umanità, doveva essere in grado di comandare. La clessidra divenne un simbolo della sua autorità, come il suo poderoso maglio demonico, e ogni eretico portato al suo cospetto confessava i propri crimini prima che l’ultimo granello di sabbia fosse caduto. Torquemada Coteaz divenne noto come il Flagello degli Xethoriti dopo avere sterminato la loro cultura retrograda e adoratrice degli spiriti durante le Ribellioni di Lorgamar. Sotto il suo comando anche gli adoratori di Demoni della Nebula Medarean furono purificati, gesto che gli valse la promozione a Sommo
Inquisitore da parte dei Segreti Maestri degli Ordines di Formosa. I formicai di Opridia furono mondati dalla corruzione del Signore delle Pestilenze durante la Grande Vessazione del 956.M41 e il decennio seguente l’Inquisitore Coteaz distrusse i demoni ingegneri del Mondo Forgia Glovoda. Per questo ultimo gesto un
membro riconoscente dell’Adeptus Mechanicus ricompensò l’Inquisitore Coteaz con un’aquila psiobionica, una creatura potenziata attraverso la quale Coteaz sarebbe stato in grado di convogliare i propri già formidabili poteri psionici. Coteaz, devoto e spietato, divenne una figura temuta in tutto il settore, la vista della sua clessidra seminava il terrore nell’animo di quanti lo affrontassero e molti arrivavano a confessare le proprie abiezioni senza bisogno di costrizioni.

Il seguito di Coteaz crebbe fino a includere centinaia, poi migliaia di accoliti e il suo potere e la sua influenza aumentarono in tutto il settore. Aveva al proprio comando gli uomini più pii, guerrieri senza pari, nonché le menti più brillanti che i Collegi potessero produrre. Negli anni di servizio nell’Ordo Malleus, Coteaz non perse mai il desiderio di affrontare sul campo di battaglia quanti tramavano con il demoniaco, di abbatterli con il proprio maglio o piegarli nelle celle delle segrete della fortezza dell’Inquisizione di Nemesis Tessera e molti dicono che il suo nome da solo basti per porre fine alla minaccia del diabolico.


demoni - Cacciatori di Demoni Drewt

"Tu non userai pistole ad acqua contro i Necron."
"Tu non venderai la tua anima agli Eldar oscuri per comprare della birra. E neanche ai demoni."
"Tu non giocherai a “prendi il bastoncino” con un Kroot usando una guardia imperiale."

demoni - Cacciatori di Demoni 1postobf4
Torna in alto Andare in basso
Drewt
Utente
Utente
Drewt

Età : 29
Località : Bergamo
Messaggi : 2196

demoni - Cacciatori di Demoni Empty
MessaggioTitolo: Re: Cacciatori di Demoni   demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDom Apr 13, 2008 11:00 am

Fratello Capitano Stern


Il Fratello Capitano Stern è un membro assai rispettato e decorato della propria compagnia e ha guidato innumerevoli missioni di successo contro i seguaci del Caos. Il suo destino si unì inestricabilmente con quello di un Demone Maggiore di Tzeentch, M’kachen, quando gli Inquisitori dell’Ordo Malleus individuarono la sua perniciosa influenza sul Culto dell’Artiglio Rosso. Stern riuscì a bandire l’entità, rimandando il Demone nel Warp per cento anni e un giorno. La rabbia vendicativa del Demone fu tale che giurò di ritrovare Stern e divorarne l’anima immortale.

Stern, ormai quasi da quattro secoli al servizio dell’Imperatore, ha incrociato la spada già altre due volte con il Demone dopo il loro primo incontro e ogni volta la sua fede indomabile lo ha salvato dall’eternità di supplizi che M’kachen ha preparato per lui. Tuttavia, le macchinazioni di Tzeentch sono davvero sottili e il suo antico avversario ha molti modi per pianificare la rovina di Stern. Sarebbe una grave perdita per l’Ordo Malleus se il Fratello Capitano Stern dovesse essere abbattuto da questa entità diabolica prima di poter esprimere appieno il suo formidabile potenziale.


demoni - Cacciatori di Demoni Drewt

"Tu non userai pistole ad acqua contro i Necron."
"Tu non venderai la tua anima agli Eldar oscuri per comprare della birra. E neanche ai demoni."
"Tu non giocherai a “prendi il bastoncino” con un Kroot usando una guardia imperiale."

demoni - Cacciatori di Demoni 1postobf4
Torna in alto Andare in basso
Drewt
Utente
Utente
Drewt

Età : 29
Località : Bergamo
Messaggi : 2196

demoni - Cacciatori di Demoni Empty
MessaggioTitolo: Re: Cacciatori di Demoni   demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDom Apr 13, 2008 11:13 am

L'Inquisitore Quixos


All’età di centosettantasei anni, l’Inquisitore Quixos era stato responsabile del ritrovamento e della punizione di 1.800 eretici, mutanti e alieni. Mentre svolgeva il proprio dovere su Lackan XV, Quixos fu ferito dall’artiglio di un Demone, una parte del quale gli rimase conficcata nel cuore. Pur avendo bandito il Demone, Quixos scoprì che ogni tentativo di rimuovere il frammento d’artiglio lo avrebbe ucciso. Con il tempo notò che la presenza dell’artiglio fungeva da collegamento con il Warp, incrementando il suo potenziale psionico, ma anche corrompendo lentamente il suo corpo. Intrigato da tutto ciò, Quixos decise di investigare ulteriormente i benefici dei quali era possibile godere tramite l’uso dell’energia del Caos, conquistandosi una reputazione equivoca tra molti Inquisitori.

Superati da poco i duecento anni, Quixos si imbatté nella Via Mistica, un’organizzazione di mercanti e nobili di Maginor, che utilizzava determinati oggetti legati al Warp per accrescere la propria influenza e la richiesta delle proprie merci. Invece di distruggere sommariamente tale coalizione, Quixos osservò le sue pratiche, tramandate da secoli da una generazione all’altra. Quixos si convinse ulteriormente che l’energia del Caos, che veniva utilizzata per fini scellerati dai malfattori, poteva essere manipolata in modo corretto, non intrinsecamente malvagio. Per anni Quixos costruì una relazione con la Via Mistica, fornendole svariati altri manufatti affinché fossero esaminati. Furono proprio quegli esperimenti a portare Quixos in aperto conflitto con un altro Inquisitore.

L’Inquisitore Helgrund aveva trascorso quasi tutte le prime tre decadi della propria vocazione Inquisitoria cercando l’antico incunabolo noto come Malus Codicium. Quando scoprì che era conservato nelle viscere della Biblioteca di Othella su Zandrini Prime, fu certo di essere giunto al termine della propria ricerca. Con suo grande disappunto, tuttavia, scoprì che un misterioso figuro, solo pochi mesi prima, aveva sottratto il Malus Codicium dalla cripta. Il testo trattava dell’evocazione di entità dallo spazio Warp e lo zelante Helgrund era deciso a distruggerlo. Se fosse caduto nelle mani di un adoratore degli Dei Oscuri, i segreti che conteneva avrebbero potuto scatenare la devastazione e la rovina su un mondo intero. Altri mesi di sforzi infaticabili condussero Helgrund su Maginor sulle tracce della Via Mistica.

Helgrund rimase sbigottito da ciò che scoprì. Quella setta utilizzava deliberatamente manufatti maledetti, gloriandosi della loro depravazione. Egli era certo che fossero stati loro a rubare il Malus Codicium. Furioso, cominciò a distruggere la Via Mistica, torturando e interrogando gli adoratori del Caos che riuscì a catturare, seguendo le tracce della corruzione. Dopo una settimana di massacri, Helgrund cominciò a imbattersi in avversari davvero inquietanti. Combatté contro creature parzialmente possedute da Demoni e cultisti equipaggiati con armi che sparavano bizzarri proiettili mutageni che decomponevano la carne al momento dell’impatto.

Helgrund e i suoi seguaci combatterono per aprirsi un passaggio fino all’abominevole tempio della Via Mistica, gremito di mutanti, psionici e altri abomini contro l’Imperatore. Helgrund, aiutato dai numerosi preti Redentoristi presenti nel suo seguito e da un arcoflagellante assegnatogli dal Cardinale di Maginor, cominciò a purificare con il fuoco e la spada la fortezza montana della Via Mistica. Rimase
sconvolto quando scoprì, al centro dell’organizzazione, un Inquisitore corrotto nel corpo e nella mente dalle lusinghe del Caos. Giurando di liberare la galassia da un guardiano dell’Imperatore tanto perverso, Helgrund lanciò il proprio attacco furioso e spietato.

Quixos rimase allibito da quell’aggressione da parte di un Inquisitore tanto inesperto e lo ritenne un villano maleducato. Le sue opere grandiose avevano già dato molti frutti, particolarmente i due Indemoniati del suo entourage: uno ospitava il Demone Cherubael, l’altro un’entità che lui non era ancora riuscito a identificare e che si chiamava Prophaniti. Entrambi lo avevano assistito nell’opera di distruzione di molti culti anti Imperiali nel settore e la loro forza e le abilità demoniache si erano rivelate un aiuto prezioso in combattimento. Padroneggiava anche l’arte di creare le Guardie dell’Anima, individui psionicamente vuoti in grado di assorbire la magia e proteggere quanti li circondavano dalle perniciose energie del Caos.

Gli scontri che seguirono furono combattuti ferocemente e il vantaggio andò prima all’uno, poi all’altro gruppo, finché Quixos e Helgrund si scontrarono in un duello uno contro uno. Helgrund brandiva un potente maglio psionico, carico di fede e di purezza, mentre la lama demoniaca di Quixos conteneva la ferocia di Kharnagar il Mortifero, un essere che egli aveva sconfitto alcuni decenni addietro e la cui essenza era stata imprigionata in una spada durante i suoi recenti esperimenti. I due si batterono a lungo duramente, in uno scontro che in seguito alcuni Inquisitori paragonarono a quello avvenuto tra Horus e l’Imperatore alla nascita dell’Imperium.

Si scambiarono colpi spaventosi, evocando ognuno i poteri mentali necessari per distruggere l’altro, lacerando le menti di quanti si trovavano nelle vicinanze con crepitanti energie Warp. Helgrund fece ricorso alle benedizioni dell’Imperatore e si scagliò con impeto contro Quixos, sfondando con il suo maglio psionico gli scudi psionici e le protezioni Warp dell’avversario. Ma Quixos non era vinto e invocando
tutto il potere di Kharnagar, conficcò la propria lama demoniaca nelle viscere di Helgrund, immolandolo in un’esplosione fiammeggiante.

Quixos proseguì le proprie ricerche per un altro secolo e le sue scoperte lo aiutarono notevolmente nelle imprese contro i nemici dell’Imperatore. Su Danakin
II, incanalare il Demone Diabolan gli consentì di aprire una breccia nelle difese della fortezza Orkesca di Mekrok, mentre più di un avversario demoniaco immune alle lame mortali veniva abbattuto da Kharnagar. Infine i suoi avversari all’interno dell’Inquisizione si coalizzarono contro di lui e nel 342.M35 l’Inquisitore Eisenhorn dichiarò Quixos e tutte le sue opere Eretici ed Extremis Diabolus. Quixos fu trovato e giustiziato da una cellula di cinque Inquisitori guidata da Eisenhorn tre anni dopo.

Eppure c’è ancora chi afferma che avesse ragione, dal momento che eliminò molti Demoni e seguaci del Caos, alcuni sostengono che rivolgesse contro di essi i loro stessi poteri. Ma altri asseriscono che dal Caos non possa venire niente di buono e che Quixos fosse solo una pedina nelle mani dei bellicosi Dei Oscuri. Era stato maledetto dal Caos fin dall’inizio su Lackan XV e la sua associazione con entità demoniache e mutanti ne provava la corruzione.


demoni - Cacciatori di Demoni Drewt

"Tu non userai pistole ad acqua contro i Necron."
"Tu non venderai la tua anima agli Eldar oscuri per comprare della birra. E neanche ai demoni."
"Tu non giocherai a “prendi il bastoncino” con un Kroot usando una guardia imperiale."

demoni - Cacciatori di Demoni 1postobf4
Torna in alto Andare in basso
Drewt
Utente
Utente
Drewt

Età : 29
Località : Bergamo
Messaggi : 2196

demoni - Cacciatori di Demoni Empty
MessaggioTitolo: Re: Cacciatori di Demoni   demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitimeDom Apr 13, 2008 8:10 pm

Seguaci dell'Inquisizione


Benché alcuni Inquisitori preferiscano agire da soli, è pratica comune per un Inquisitore circondarsi di individui eccezionali. Molti di loro li ha incontrati durante il proprio incessante mandato per proteggere l’Umanità, ma l’autorità dell’Inquisizione è tale che ogni cittadino dell’Imperium è al suo comando, se egli dovesse averne bisogno. Occasionalmente un Inquisitore avrà bisogno di un astropate per inviare un’informazione urgente o di un guerriero esperto per irrobustire la propria forza sul campo di battaglia. Quanti eccellono nel proprio ruolo finiscono per diventare membri permanenti del personale dell’Inquisitore. I registri Imperiali attestano che a un certo punto il Sommo Inquisitore Coteaz aveva più di trecento individui al proprio servizio, benché sparsi nel segmentum. In genere, tuttavia, un Inquisitore avrà un piccolo seguito costituito da quanti ritiene più utili per la sua missione in corso, che lo seguirà attraverso innumerevoli anni luce nel suo impegno per portare l’illuminazione negli angoli più bui della galassia.

- Il Famiglio
(Cherubino, Servoteschio, Aquila psiobionica)
Un Inquisitore occasionalmente può essere accompagnato da Famigli sintonizzati sulla sua segnatura telepatica. Questi strani costrutti non solo incrementano la sua attenzione al pericolo, ma fungono anche da condotti psionici: le abilità psioniche di un Inquisitore accompagnato da un Famiglio sono incrementate, senza pagarne il normale costo dovuto per incrementi del genere.
I più comuni tra questi bizzarri strumenti sono i Servoteschi. Costruiti con i crani di servi Imperiali, sono dotati di forza motrice generata da piccoli motori antigravitazionali. Alcuni Inquisitori utilizzano Famigli geneticamente e ciberneticamente potenziati che rappresentano i simboli della purezza e della prudenza, come l’aquila, il cherubino o il corvo. Questi simbionti psionici sono connessi mentalmente all’Inquisitore, ed egli può impartire loro comandi, vedere e udire attraverso i loro sensi e perfino utilizzarli per attaccare, se la situazione dovesse essere disperata.

- Lo Ierofante
(Castigator, Prete Ecclesiastico, Esorcista)
L’Inquisitore sa bene che la fede è la sua migliore armatura nonché l’arma più potente contro i Demoni. Oltre ad avere una fede nell’Imperatore incrollabile, egli è accompagnato dai più pii e devoti degli uomini di fede, le cui abiure incitano le sue stesse preghiere. Qualsiasi Demone oda questi catechismi vede dissolversi la propria tenue presa sulla realtà. Per l’abominio una litania di purezza è letale quanto una spada.

- L'Accolito
(Interrogator, Explicator)
L’Inquisitore è coraggioso e saggio, essendo sopravvissuto tanto a lungo da cominciare ad addestrare allievi che seguano le sue impronte. In genere, dopo essere stato attivo sul campo per oltre un secolo, un Inquisitore accetta aspiranti Inquisitori solo quando è certo di padroneggiare tutte le arti della propria vocazione. Gli allievi pendono dalle sue labbra, sperando di raggiungere un giorno la posizione del proprio mentore. Tutti gli aspiranti Inquisitori devono partire dal rango di Explicator, dove imparano come ottenere informazioni per mezzo del dolore fisico e degli strumenti di tortura; non per niente sono noti come l’Inquisizione. I pochi che raggiungono il rango di Interrogator sono forti e capaci, poiché solo i più abili sopravvivono al dovere di accompagnare il proprio mentore sul campo di battaglia.

- Il Guerriero
(Veterano della Guardia Imperiale, Servitore da Combattimento, Servitore
Arma)
L’Inquisitore ha una naturale affinità per le azioni militari e sa apprezzare il valore della potenza di fuoco utilizzata a distanza. Si è addestrato approfonditamente nel combattimento a distanza e negli assalti ravvicinati e si assicura di essere sempre ben equipaggiato per combattere i servi dei Demoni oltre ai Demoni stessi. È sempre accompagnato da guerrieri preparati e bene armati, capaci di dare fuoco di copertura mentre il loro signore punta sulla propria preda. Questi guerrieri spaziano da membri della Guardia Imperiale, duri ed esperti, a Servitori da Combattimento, modificati ciberneticamente al punto da essere più armi che uomini.

- Il Saggio
(Autosapiente, Lexmechanicus, Calculus Logi)
Gli Inquisitori generalmente hanno almeno un sapiente nel proprio seguito, dal momento che la loro abilità accresciuta di immagazzinare e analizzare quantità enormi di informazioni valide è di importanza vitale nell’inseguire e scoprire i Demoni. Ma i loro utilizzi non si limitano assolutamente a compiti civili. Noto anche come Calculus Logi, un sapiente è estremamente versato nel calcolo di traiettorie e alzi. Può analizzare le informazioni provenienti dal campo di battaglia perfino più velocemente dei più avanzati cogitator e la sua esperienza nel predire i movimenti nemici è preziosa per un Inquisitore militante.

-Il Mistico
(Astropate, Veggente del Warp, Psionico Approvato)
Solo un numero esiguo di psionici Umani è giudicato fisicamente forte a sufficienza per accompagnare i propri signori Cacciatori di Demoni sul campo di battaglia. Questi sventurati sono utilizzati soprattutto per le proprie abilità precognitive, infatti un Mistico capace è in grado di percepire la presenza del Demone ancora prima che esso si proietti sul piano materiale. Spesso presenti nel seguito di Inquisitori privi di abilità psioniche proprie, gli psionici addestrati possono fungere da segugi, consiglieri, scudi psionici o, nel caso di Inquisitori assolutamente privi di scrupoli, esche.


demoni - Cacciatori di Demoni Drewt

"Tu non userai pistole ad acqua contro i Necron."
"Tu non venderai la tua anima agli Eldar oscuri per comprare della birra. E neanche ai demoni."
"Tu non giocherai a “prendi il bastoncino” con un Kroot usando una guardia imperiale."

demoni - Cacciatori di Demoni 1postobf4
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




demoni - Cacciatori di Demoni Empty
MessaggioTitolo: Re: Cacciatori di Demoni   demoni - Cacciatori di Demoni Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Cacciatori di Demoni
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» MERCOLEDI' 19 SETTEMBRE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Zendra :: GIOCHI :: WARHAMMER 40'000 :: [Wh40k] BACKGROUND :: LA BIBLIOTECA NERA-
Vai verso: