Comunità Fantasy
 
IndiceCercaRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» Tempus fugit
Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeDa Rob Lucci Lun Set 16, 2019 5:54 pm

» Tristezza e nostalgia
Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeDa Rob Lucci Lun Set 16, 2019 5:45 pm

» I miei soggetti di sceneggiatura
Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeDa The Candyman Gio Giu 13, 2019 1:30 pm

» A lezione col maestro Wong
Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeDa Sephiroth Mar Ago 28, 2018 9:00 pm

» Un saluto a tutti voi!
Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeDa The Candyman Mar Lug 17, 2018 11:22 pm

» Fotografia
Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeDa B4rcy Mer Giu 06, 2018 1:49 am

» Una canzone al giorno (?)
Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeDa The Candyman Gio Mag 10, 2018 12:12 am

» Salve a tutti
Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeDa The Candyman Mer Apr 11, 2018 10:38 am

» GREZZO-DUE 2
Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeDa The Candyman Mer Mar 14, 2018 1:39 am

» Wing Chun: Raccolta Lezioni Online e Video Informativi
Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeDa Sephiroth Dom Feb 18, 2018 12:53 pm

Parole chiave
catalogo drone elfi paranoid silvani Tutatis grigi grey NOMI acqua effetto recensione cavalieri imprevisti conti space vampiro eldar degli davidz tiranidi demoni dark dead impero knights

Condividi
 

 Sine Requie- Le streghe di Salem

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
deadlyrabbit
Utente
Utente
deadlyrabbit

Età : 26
Messaggi : 31

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeLun Apr 08, 2013 8:03 pm

Ho ricevuto il permesso per aprire il topic in disc l'altro giorno.
Spoiler:
 

L'aria era fredda e secca, in quel di Ottobre, nell'anno 1957.
La terra aveva smesso troppo presto di produrre, e l'unica nota di colore nei campi e nelle vie erano date dal lento cadere delle foglie e dalle loro ricche sfumature di colore.
Nel Sanctum Imperium questo era il periodo della celebrazione dei morti, ma ormai non aveva più senso celebrare ciò che era diventato una paura, un pericolo.
Erano tempi ancora più bui, da quando il Papato aveva ripreso la lotta contro le sette e aveva ripreso la caccia alle streghe. Squadre massive di templari ed inquisitori erano mandate a controllare i paesi e le città, provocando tra gli abitanti scompiglio e paura.
La vostra avventura inizia in quel di San Bartolomeo, ex Poggibonsi, in Toscana.
Una cittadina che vive ormai di commercio e di quel poco di viandanti che pellegrinavano ora a Firenze, ora a Siena. Entrando in città lo Stemma Papale sorge alto sulla torre del campanile, e in ogni via si sente l'odore pungente dell'incenso (e il dubbio e' se si bruci per rispetto ai Santi o per disinfestare le vie dai ratti).
Poco e' aperto questo pomeriggio di metà Ottobre: la Chiesa, nella parte centrale della città, una latteria di fianco, mentre qualche isolato più ad ovest si trova il Comune e il palazzo adibito a residenza per i Excubitores. Sembra che faccia troppo freddo per uscire, o forse tutta la gente ha paura di ciò che potrebbe trovare per le strade, dove il sole ha già smesso da un ora di scaldare.

Fratello Giovanni da Cesena
Spoiler:
 

Padre Valerio Merleus
Spoiler:
 

Il Corvo di Romagna
Spoiler:
 

Frate Francesco Gutti
Spoiler:
 
Torna in alto Andare in basso
Magic Fox
Utente
Utente
Magic Fox

Età : 27
Messaggi : 25

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Padre Valerio Merleus   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeLun Apr 08, 2013 8:27 pm

Padre Merleus si guarda intorno. La chiesa è vuota, ma del resto anche se ci fosse qualcuno sarebbe una ben magra compagnia.
Non che Valerio la desiderasse. All'inquisitore piace la solitudine, la calma e silenziosa riflessione.
Perdersi nei suoi pensieri è un ottimo modo per chiarirsi le idee e a casa sua molto spesso non ne aveva il tempo.
I suoi conversi sono a dir poco rumorosi, chi più di altri. Per non parlare di un certo Michele che ha avuto modo di conoscere.
Ma ora era lontano da Milano, lontano dai suoi uomini di fiducia. Aveva insistito per recarsi da solo in loco e per questo aveva richiesto degli altri conversi, gentilmente offertigli.
Mentre gli occhi di Merleus scrutano gli ombrosi bassorilievi della navata fa il punto della situazione.
A breve dovrebbe arrivare colui che lo avrebbe affiancato nella sua missione. Di lui conosceva solo nome e fama ma tanto bastava.
Ma il Corvo di Romagna, il nomignolo dell'altro Inquisitore, non era il suo solo compagno, o almeno così gli avevano detto.
Degli altri non sapeva nulla.
Data un'occhiata all'imbrunire del cielo, Merleus rivolge una rapida e silenziosa preghiera verso il Signore per poi ritornare nei suoi alloggi in locanda.
"La città è davvero tetra. Non che mi stupisca, le menti semplici si spaventano sempre quando si tratta di forze oltre la loro comprensione, benigne o maligne che siano."
Il freddo non lo tange mentre si aggiusta il vestito nero e si poggia sulle spalle una cappa di lana bianca.
Torna in alto Andare in basso
athelorn
Utente
Utente
athelorn

Età : 27
Località : milano
Messaggi : 220

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeLun Apr 08, 2013 9:29 pm

Spoiler:
 
Torna in alto Andare in basso
Re Nekhesh
Utente
Utente
Re Nekhesh

Età : 26
Località : Terza Catacomba a Destra. Poi Sempre dritto!
Messaggi : 548

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeLun Apr 08, 2013 9:34 pm

E' l'imbrunire quando il destriero d'ombra del Corvo di Romagna fa la sua entrata fra le mura della piccola cittadina. Il suo cavaliere è un uomo incredibilmente imponente, dal volto duro e privo di capelli. Unico ornamento a coronare delle labbra poco avvezze al riso è la barba corta e ben curata.
Gli occhi glaciali del Corvo scrutano il simbolo papale sul campanile, per poi adagiare lo sguardo sui portoni di una chiesa già vuota, nonostante non sia passata un'ora dall'inizio messa. Ma non è dei fedeli che si preoccupava, i suoi pensieri sono ben altri: all'interno di quell'edificio si sarebbe probabilmente trovato l'uomo con cui avrebbe dovuto condividere i progressi fatti sull'indagine che Roma e il Santo Padre gli avevano assegnato. Il volto di Riccardo si contrae per un istante in una espressione indignata: se allontanarsi dalla sua terra d'origine gli ha provocato di per sé un certo fastidio, l'idea di dover cooperare con qualcun'altro è qualcosa che non gli andava per niente a genio. Riccardo sa tristemente bene quanti dei suoi "colleghi" siano affetti da un così deprecabile senso di giustizia, che talvolta sfocia addirittura nell'abuso o nell'incompetenza. Unico conforto a ciò, è stata la fama che pare circondare l'uomo in questione: inquisitore giovane e autoritario, particolarmente dotato nello studio dell'occulto, e sopratutto allievo prediletto dell'Inquisitore Galuppini, per il quale Riccardo aveva avuto da sempre una certa stima professionale. Se poi questa fama sia davvero meritata, l'avrebbe scoperto prestissimo.
Della Rosa condusse il suo cavallo nelle vicinanze del campanile, legando le redini all'apposito gancio. Smontato da cavallo e allacciatosi Castigo, la temibile corona spinarum, alla schiena, Riccardo fa segno ai suoi tre compagni di fare lo stesso. L'inquisitore infatti non viaggiava mai solo, ma nemmeno in compagnia dei suoi conversi: due uomini dalle vesti nere e dalle armature complete brunite perché avessero il color della cenere, scendono in silenzio da cavalli simili al suo. Come sulle vesti nerissime, anche su quelle dei due guerrieri è recato il simbolo a cui Riccardo doveva il soprannome: un corvo che ghermisce una rosa d'ombra. Il terzo individuo è invece più giovane e in abiti civili, regge solo un grosso tomo, assieme a penna e calamaio.
Portatemi il Padre Semplice. Dice il Corvo dopo che i suoi compagni in armatura hanno finito di sistemarsi gli spadoni sulla schiena. Egli mi condurrà da Padre Merleus. E lo farà subito.


"Dobbiamo cancellarli dalle stelle, prima che loro cancellino noi"
Cappellano Cassius degli Ultramarine.


Tyranid 40k Player
Sine Requie- Le streghe di Salem Risvegliodinehekharawm5uf8
Sine Requie- Le streghe di Salem Z110
Torna in alto Andare in basso
RikytheBestia
Utente
Utente
RikytheBestia

Età : 28
Messaggi : 12

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeMar Apr 09, 2013 9:37 pm

Non appena gli Excubitores gli permettono celermente l'ingresso in città lo statuario templare conduce con impazienza la sua cavalcatura all'interno della stessa salutando gli uomini di legge con una cordialità che quasi stona con la sua figura possente. Entrato nel borgo si toglie dal capo il pesante elmo di metallo che rivela un volto tanto giovane quanto duro e temprato dalle avversità, una leggera barba scura adorna i tratti del gargantuesco ragazzo che approfitta dell'assenza della propria protezione del capo per guardarsi intorno, con una mano guantata si ravviva i corti capelli ricci e castani schiacciati dalla cotta di maglia a lungo indossata sul capo. Sebbene l'invitante odore di caldarroste sia il colpo di grazia per lo stomaco del monaco-guerriero egli decide di sbrigare prima un'incombenza più impellente : smontato dalla sua cavalcatura prende in mano le redini e, appoggiata una mano sul collo dell'equino, lo accarezza dicendogli Prima di tutto ci troviamo una sistemazione dai bravi gendarmi ciò, poi pensiamo al resto. detto questo sorride avviandosi in direzione della caserma.
Bussato al portone si annuncia Ohé gentili guardiani, uno stanco e travagliato cavaliere domanda la cortesia di poter alloggiare nella vostra caserma per la nottata.
Torna in alto Andare in basso
deadlyrabbit
Utente
Utente
deadlyrabbit

Età : 26
Messaggi : 31

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeMer Apr 10, 2013 4:15 pm

Padre Merleus
Spoiler:
 

Frate Francesco
Spoiler:
 

Il Corvo
Spoiler:
 

Fratello Giovanni
Spoiler:
 

Torna in alto Andare in basso
Magic Fox
Utente
Utente
Magic Fox

Età : 27
Messaggi : 25

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeMer Apr 10, 2013 4:43 pm

"Hum, ottimo. Nuovi arrivati" pensa padre Merleus mentre si incammina verso il suo alloggio.
Data la scarsità di vita al'interno di quel paesino sperduto dove era stato chiamato ad indagare, non era difficile immaginare chi fossero i nuovi arrivati.
"Cavallo nero, persone al seguito e se gli occhi non m'ingannano quella deve essere una Corona Spinarum. Finalmente....."

Il giovane ha una voce tremula, quasi nervosa. Bizzarro per uno che ha a che fare con l'Inquisizione ogni giorno.
< Si, ragazzo. > risponde Merleus con fare freddo < Immagino che tu sia il notaio del Corvo di Romagna, dunque non ti dispiacerà condurmi da lui. Anzi no, faccio da me. >
Senza aspettare risposte di sorta, Valerio si dirige a passi ampi verso il nuovo arrivato, il suo collega per quell'indagine che tanto lontano lo ha portato.
< Buonasera, fratello. Ben arrivato a San Bartolomeo.
Deduco di essere davanti al tanto famoso Corvo, un nomignolo sicuramente apprezzato dai villici. >
Calca l'ironia in quest'ultima frase, abbozzando un mezzo sorriso.
< Se però permetti preferirei utilizzare il più consono Riccardo della Rosa come appellativo.
Ora proporrei di entrare in locanda dove potremo cenare senza che il freddo inasprisca le parole e l'umore. >
Concludendo, Merleus fa strada verso il luogo da lui detto.
Torna in alto Andare in basso
Re Nekhesh
Utente
Utente
Re Nekhesh

Età : 26
Località : Terza Catacomba a Destra. Poi Sempre dritto!
Messaggi : 548

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeMer Apr 10, 2013 6:15 pm

Il Corvo guarda Merleus con sguardo gelido quanto il nono girone degli inferi. Non gli stringe la mano, non risponde ai suoi convenevoli, non abbozza a un sorriso. Per lunghissimi istanti Riccardo si limita a fissarlo senza dare segno di voler fare altro. Quando poi le sua labbra si muovono, sono ordini quelli che pronuncia.

Tonini, riferisci al Padre Semplice che da ora in avanti è da considerato sollevato temporaneamente dall'incarico per ogni aspetto della sua carica non concernente la messa e le funzioni religiose minori. Comunicategli anche che da oggi in poi la sua chiesa ospiterà un tribunale inquisitoriale, e che ogni caso della giustizia Vescovile sarà a partire da subito sotto la mia completa giurisdizione. Voglio anche mi vengano consegnati i registri, i libri mastri, le annotazioni, tutti i documenti concernenti gli ultimi tre mesi oltre che una copia dell'Osservatore Romano. Nel caso dovesse opporsi, chiedetegli se non desidera entrare per primo nella lista degli imputati per aver ostacolato la giustizia dei cieli. Riferite che inoltre se il vescovo avesse qualcosa da obbiettare, e non lo farà, mi occuperò di lui personalmente.

Il Corvo non distoglie lo sguardo dal fratello inquisitore, continuando a parlare:

Redelli, trova il padre castigatore e comunicagli che adesso è il Santo Uffizio che egli serve. Voglio che la frequenza del Rituale della Denunzia sia raddoppiata e che delle confessioni sia riportata traccia scritta e che sia consegnata sulla mia scrivania il giorno stesso. Che domani all'alba si presenti da me: desidero scambiare con lui alcune parole.

Poi ancora:

Righini, contatti il portavoce degli Exubitores locali e lo informi della situazione attuale. Gli dica che ci si aspetta da lui, come dai suoi uomini, la massima collaborazione in ogni aspetto delle indagini in corso. Che il coprifuoco sia anticipato di un'ora e che coloro che lo infrangono siano condotti alla mia presenza per essere ascoltati e giudicati. Poi Righini, vada al magazzino cittadino e controlli se vi sono drappi neri, fascine di legno, combustibile e chiedete chi si occupa del braccio secolare in città. Dopodiché stillate un rapporto e mettetelo agli atti.

Riccardo resta silente per un secondo mentre i suoi compagni annuiscono il loro assenso uno dopo l'altro. Poi aggiunge:

Sono stato chiaro? Ora andate. Io e l'Inquisitore Merleus abbiamo cose di cui parlare.

Solo quando il Corvo e il suo nuovo collega vengono lasciati soli, Riccardo si rivolge a Padre Valerio. La sua voce è sempre quella di un comandante, ma l'attitudine non è più quella di uno che parla ai suoi sottoposti, piuttosto quella che parla a un suo pari.
Malgrado lo sguardo penetrante ed il silenzio prolungato potesse essere interpretato dai più come un segno di ostilità, Riccardo era solito valutare a lungo una persona prima di rivolgersi ad essa. Stranamente i risultati della sua "ispezione" questa volta, avevano condotto a una prima impressione positiva.

Chiamatemi come più vi aggrada. risponde il Corvo ritenendo inutile una presentazione formale, ormai giunti a questo punto. Padre Merleus, suppongo. Forse voi saprete finalmente dirmi qualcosa su questo paesino sperduto. La lettera ricevuta dal Santo Padre menzionava il nostro obbligo di redirigere un'istruttoria inquisitoriale contro la malattia ereticale di queste terre. Si è menzionato di streghe. Ma di recenti avvenimenti o del perché io sia stato mandato in un paesino così sperduto e così lontano dalla mia zona di esercizio, nulla di nulla. Forse voi potete illuminarmi. Intanto fate strada.




"Dobbiamo cancellarli dalle stelle, prima che loro cancellino noi"
Cappellano Cassius degli Ultramarine.


Tyranid 40k Player
Sine Requie- Le streghe di Salem Risvegliodinehekharawm5uf8
Sine Requie- Le streghe di Salem Z110
Torna in alto Andare in basso
Magic Fox
Utente
Utente
Magic Fox

Età : 27
Messaggi : 25

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeMer Apr 10, 2013 6:49 pm

"Ottimo pugno di ferro. Di certo è una persona che a cosa sta facendo.
Per quanto la metà delle cose che ha detto gli abitanti locali dovrebbero già saperle dal momento stesso che ho messo piede in questo posto."
Merleus fa strada al suo collega al fine di raggiungere la locanda.

< Certo, da questa parte. > risponde mentre si incammina < Ahimè temo di essere possessore di ben magre informazioni.
Anche io, come voi del resto, sono stato chiamato con una lettera. Il problema è che non dice nulla se non il minimo essenziale.
Fa cenno alla presenza di culti di streghe nella zona ma per il resto il contenuto tace nel modo più assoluto.
Ho fatto domanda al Vescovo ma persino lui non mi ha voluto dire nulla.
E questa è una situazione che non gradisco per nulla, poichè la situazione puzza.
Ma se qui c'è della malapianta eretica può stare certo, caro Riccardo, che noi la troveremo. >

< Sono qui da pochi giorni e già la mia pazienza è al limite. Qui gli Excubitores sono troppo spavaldi. Si vantano tanto di aver stanato e bruciato dei cultisti e la loro tana ma quando ho domandato si sono rivelati dei topi. Non hanno azzardato ad aprire bocca.
Ho predisposto che venissero chiamati dopo la sua venuta, o quanto meno quando arriverà il notaio che ho richiesto.
Qui la gente ha paura, ma sembra che temano più noi che le streghe.
Anche senza la Denunzia dei timorosi del Signore avrebbero dovuto cogliere l'occasione per consegnare nel braccio secolare i colpevoli, ma tutti tacciono.
Di eventi legati alla stregoneria per ora non ne ho visti ma confido nelle mie capacità e nelle vostre, ora che siete arrivato.
Domani, non appena mi sarà stato detto dove si trova il covo del culto debellato, andrò a controllare gli eventuali residui di eresia. >

Arrivati alla locanda Merleus apre la porta ed entra.
Appena adocchiato il proprietario dietro il bancone, l'Inquisitore gli impera.
< Oste, portate acqua, pane e quant'altro il mio collega desidera nei miei alloggi e prepara un giaciglio accettabile per lui ed i suoi uomini.
Infine se vuoi disturbarci con delle questioni che non siano inerenti al lavoro di un Inquisitore fallo ora, altrimenti non disturbarci. >
Torna in alto Andare in basso
Re Nekhesh
Utente
Utente
Re Nekhesh

Età : 26
Località : Terza Catacomba a Destra. Poi Sempre dritto!
Messaggi : 548

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeMer Apr 10, 2013 7:10 pm

Una settimana. dichiara Riccardo dopo aver ascoltato la prima parte del discorso di Padre Valerio. In una settimana delle presunte streghe in questo posto non rimarrà che cenere e l'accenno nei miei atti del processo. Dopotutto ho affari da sbrigare in Romagna, sono stati trovati alcune lettere ereticali dai contenuti oscuri in mano a semplici villici... ma torniamo a noi.
Dite che la gente ha paura più di noi? Fa bene. Sanno che gli araldi del papato sono implacabili e tali noi dovremo essere. Parlerò domani con il Portavoce degli Excubitores e Dio mi fulmini se non avrete le sue più umili scuse. Inoltre, se la cosa non vi turba, gradirei che i Probi Viri appartenenti al frate che ho appena provveduto a rimuovere dalla carica siano a partire da subito sotto i vostri ordini. Non una bella compagni, presumo, tuttavia necessaria a velocizzare i nostri fini.


Giunto in locanda, fa segno all'oste di preparare camere per quattro persone e si siede a un tavolo isolato insieme a Merleus.

Prima di discutere oltre è necessario che soddisfiate una mia curiosità. I miei uomini li conoscete, ma io non ho visto i vostri. Ditemi, padre, potete contare su persone di fiducia?


"Dobbiamo cancellarli dalle stelle, prima che loro cancellino noi"
Cappellano Cassius degli Ultramarine.


Tyranid 40k Player
Sine Requie- Le streghe di Salem Risvegliodinehekharawm5uf8
Sine Requie- Le streghe di Salem Z110
Torna in alto Andare in basso
Magic Fox
Utente
Utente
Magic Fox

Età : 27
Messaggi : 25

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeMer Apr 10, 2013 11:11 pm

Seduto, l'Inquisitore aspetta che del cibo gli arrivi. Intanto la conversazione continua.
"Sembra voglia collaborare" pensa "Meno male, non ne posso più di persone che tacciono su gravi faccende o che abbiano la tendenza ad ostacolare il mio braccio. Già ho i miei piantagrane a Milano....."
< Criptiche letture ereticali in mano di menti semplici? Ne ho sentito parlare al riguardo. Poco o niente, solo voci provenienti dal mio maestro e dall'Inquisitore che lavora al mio fianco.....beh, lavorare...... Dio solo sa quanto è superficiale nelle indagini.
Ci posso mettere la mano sul fuoco, uno di questi giorni morirà per questo suo modo di fare. Assaggerà la sua stessa medicina. Ma sto divagando. >
Merleus si aggiusta il vestito nero, schiarendosi la gola.
< Si, sono d'accordo con il vostro giudizio sui Probi Viri. Un branco di gentaglia scapestrata ma sanno che non devono osare troppo quando un tribunale dell'Inquisizione è nelle vicinanze e per loro gaudio ce ne sono ben due ora.
Saranno utili, combinati con i Conversi che ho richiesto. >
Valerio si mette a tamburellare con le dita sul tavolo mentre osserva l'interlocutore.
< Si, ha sentito bene. Ho fatto richiesta affinchè mi fossero assegnati dei nuovi e temporanei Conversi provenienti dalla più vicina città.
Purtroppo le persone di cui mi posso fidare, le quali si riescono a contare sulle dita delle mani, sono ahimè lontane, a Milano.
Come lei anche io ho altri incarichi altrove. Incarichi assegnatomi dal volere di un'altra Rosa, romana, santa e molto potente.
Una Rosa che non bisognerebbe contraddire. Ed è proprio per questo motivo che i miei Conversi ufficiali sono rimasti a Milano. Ma almeno lei non dovrà sorbirsi alcuni dei loro discorsi.
E che mi dice dei suoi? A prima vista sembrano sapere il fatto loro. La loro fede reggerà a quello che potremo vedere?
Inoltre, lei sa qualcosa riguardo ad altri membri di questa spedizione? Nella lettera era accennato qualcosa ma il tome era, anche qui, molto vago. >
Torna in alto Andare in basso
Re Nekhesh
Utente
Utente
Re Nekhesh

Età : 26
Località : Terza Catacomba a Destra. Poi Sempre dritto!
Messaggi : 548

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeGio Apr 11, 2013 10:40 am

Non mi servo di conversi. replica riccardo tagliando corto, a metà fra un'espressione sdegnosa e piena di orgoglio. Dalla mia ho solo un notaio e due ex-excubitores dalla reputazione immaccolata, dei quali nutro la massima stima e la massima fiducia. Sapranno farsi valere, lo fanno sempre.

Poi a sentire le domanda seguente dell'inquisitore sul volto di Riccardo si affaccia un'espressione interrogativa. Non mi è stato detto nulla di "altri compagni". replica con tono indagatore. Mi è stato detto di incontrare solo voi.


"Dobbiamo cancellarli dalle stelle, prima che loro cancellino noi"
Cappellano Cassius degli Ultramarine.


Tyranid 40k Player
Sine Requie- Le streghe di Salem Risvegliodinehekharawm5uf8
Sine Requie- Le streghe di Salem Z110
Torna in alto Andare in basso
Magic Fox
Utente
Utente
Magic Fox

Età : 27
Messaggi : 25

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeGio Apr 11, 2013 11:14 am

< Ottimo. È un bene che i suoi Excubitores siano forti di fede e braccio, perché se si ha a che fare veramente con la stregoneria avranno bisogno di entrambe le cose.
Ma ora mi dica, quanto sa a riguardo delle streghe e delle loro pratiche? >
Torna in alto Andare in basso
Re Nekhesh
Utente
Utente
Re Nekhesh

Età : 26
Località : Terza Catacomba a Destra. Poi Sempre dritto!
Messaggi : 548

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeGio Apr 11, 2013 11:39 am

Il Corvo prende respiro per poi rispondere. Ho trattato alcuni casi nelle vicinanze del Duomo di Bologna, ma solitamente si tratta di ciarlatane ignoranti e poco timorate di Dio. Dice con studiata leggerezza. L'eresia talvolta si presenta nella sua versione più innocua, quella solitamente accompagnata dall'ingnoranza e pertanto può essere corretta senza l'ausilio del fuoco. Tuttavia se hanno chiamato qui ben due inquisitori, è chiaro che non abbiamo a che fare con semplici fattucchiere dai poteri dubbi. Sono un modesto intenditore di occulto e ho assistito qualche volta a magia rituale prima di mettere agli arresti e giudicare i colpevoli. Tuttavia mi rimetto a voi per quanto riguarda questo argomento: da Roma e da Galuppini giungono in vostro favore ottime referenze. Quindi, perché non mi illuminate?


"Dobbiamo cancellarli dalle stelle, prima che loro cancellino noi"
Cappellano Cassius degli Ultramarine.


Tyranid 40k Player
Sine Requie- Le streghe di Salem Risvegliodinehekharawm5uf8
Sine Requie- Le streghe di Salem Z110
Torna in alto Andare in basso
athelorn
Utente
Utente
athelorn

Età : 27
Località : milano
Messaggi : 220

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeGio Apr 11, 2013 6:17 pm

Concludo la mia cena soddisfatto. Ripenso alle cose che ho da fare, andando alla finestra e guardando la mia ultima commissione.
Vado alla finestra, guardando il mostro di ferro nel cortiletto interno della palazzina della chiesa.
E cribbio, per finirlo le minga manca molto, ma la rota per il trasporto gommato..e poi 'sto diavolo de asse crepato nun me piace. Comunque manca poco, dovro' andare a prendere la vernice anti-ruggine grigia come hanno chiesto...e poota!

Metto a posto alcuni pezzi ed esco dal mio appartamento nel monastare, uscendo poi dallo stesso per poi dirigermi in città, trovando chiuso pero' il negozietto in questione.
E che...mi le minga aspett li comodacci suoi. Forse in locanda lo trovo, ne'!

Mi dirigo alla volta della locanda, cercando il proprietario col mio solito fare allegro.
VENDRIGO! Le ti duve stà?! Mi me serve la vernice per quel moster de ferr de la chiesa che deve essere verniciato. 'Ndo stai, Vendrigo?
Torna in alto Andare in basso
Re Nekhesh
Utente
Utente
Re Nekhesh

Età : 26
Località : Terza Catacomba a Destra. Poi Sempre dritto!
Messaggi : 548

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeGio Apr 11, 2013 6:48 pm

Interrotto fastidiosamente dalle grida moleste di quello che sembra un frate dal ventre abbondante e dal viso bonario, il Corvo di Romagna si volta fulminandolo con lo sguardo.
Tacete frate! lo ammonisce con tono imperativo. Si può sapere la ragione di tanto baccano? Poi rivolgendosi al fratello inquisitore. Chi è costui? Lo conoscete?


"Dobbiamo cancellarli dalle stelle, prima che loro cancellino noi"
Cappellano Cassius degli Ultramarine.


Tyranid 40k Player
Sine Requie- Le streghe di Salem Risvegliodinehekharawm5uf8
Sine Requie- Le streghe di Salem Z110
Torna in alto Andare in basso
RikytheBestia
Utente
Utente
RikytheBestia

Età : 28
Messaggi : 12

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeGio Apr 11, 2013 6:55 pm

Tornerò in un battibaleno, ciò. Detto questo il possente Templare prendere il cavallo per la cavezza conducendolo fino alle stalle, assicuratosi che l'animale abbia abbastanza fieno ed acqua per la nottata il giovane monaco-guerriero chiude il recinto dello scomparto dedicato al suo animale poi, prima di lasciare la struttura, gli accarezza il muso sussurrandogli Buonanotte Alfio.
Sbrigata quest'incombenza ritorna alla porta della caserma imboccando l'ingresso dell'edificio; dirigendosi verso la minuta orsolina si guarda intorno commentando l'ambiente Questa caserma l'é bella di mondi, sarà proprio un piacere sostare in questo paese.
Detto questo si slaccia i due guanti d'arme riponendoli con cura all'interno del pesante elmo che regge sotto braccio, finita l'operazione si rivolge nuovamente alla suora con tono gentile Non vorremo far attendere la Madre Superiora, vero?
Torna in alto Andare in basso
Magic Fox
Utente
Utente
Magic Fox

Età : 27
Messaggi : 25

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeGio Apr 11, 2013 7:29 pm

Merleus fa per parlare, per dilagare le nebbie dagli argomenti di cui è esperto, ma prima che possa anche solo proferire parola la porta della locanda si apre di botto.
Ad immettersi è una figura che stona con il torpore e la tristezza del paese.
Cercando di mantenere un certo contegno, lancia un'occhiata da "zitto o ti metto al rogo" al rumoroso avventore.
< Non, non lo conosco. Mi ricorderei un così familiare fastidioso vociare. >
< Stavo dicendo. Si, streghe. > Merleus inizia a parlare, abbassando un pelo la voce < Termine generico per identificare le praticanti femminili di stregoneria.
Nel senso più arcaico indica la pratica di magia innata, senza l'utilizzo di strani rituali. Però al giorno d'oggi si preferisce tenerlo sul generico.
E' interessante il fatto che nel medioevo cristiano le cacce alle streghe non fossero così comuni come la gente normale pensa. In realtà le giovani erano imputate di ben altri crimini: eresia.
Solitamente erano catari.
Molti studi affermano che molti dei culti stregoneschi sono in realtà antiche reminiscenze di rituali pagani dedicati alla dea Diana. Suggerisco pertanto di cercare elementi che riconducano all'ellenica divinità.
Inoltre è nostro interesse vedere se il culto scoperto e distrutto utilizzava la magia rituale, e nel caso dovrebbero esserci resti che ne indicano la natura, oppure usufruivano della magia innata, ben più difficile da scovare.
Se posso permettermi di suggerire una lettura a tema, direi che il Malleus Maleficarum è un'ottima base.
Anche se però lo trovo troppo lacunoso su alcuni punti. Molte delle prove sono eccessivamente circostanziali, utili solo per trovare chi iniziare ad interrogare.
La stigma diabuli è un ottimo esempio. Secondo il Malleus, indica un punto del corpo della strega insensibile al dolore fisico.
L'unico problema è che tale stigma potrebbe essere causato da sostanze a scopo taumaturgico, non per forza occulto.
Non sa quante volte ho visto medici essere accusati di praticare sortilegi mentre essi operano solo con i mezzi scientifici del Signore.
Ma ahimè, il mondo dell'occulto è complesso ed infinito. Appena spalanchi un a porta e pensi di aver finalmente svelato un mistero, ti ritrovi davanti ad un portone. >
Torna in alto Andare in basso
deadlyrabbit
Utente
Utente
deadlyrabbit

Età : 26
Messaggi : 31

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeGio Apr 11, 2013 8:38 pm

Inquisitori
Spoiler:
 

Templare
Spoiler:
 

Frate
Spoiler:
 
Torna in alto Andare in basso
athelorn
Utente
Utente
athelorn

Età : 27
Località : milano
Messaggi : 220

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeGio Apr 11, 2013 8:58 pm

Spoiler:
 
Torna in alto Andare in basso
Re Nekhesh
Utente
Utente
Re Nekhesh

Età : 26
Località : Terza Catacomba a Destra. Poi Sempre dritto!
Messaggi : 548

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeGio Apr 11, 2013 9:03 pm

Il Corvo ascolta con attenzione il rapporto dei suoi sottoposti, annuendo la sua approvazione con un raro sorriso di soddisfazione. Riccardo dopotutto amava sopra ogni cosa rapidità ed efficienza.
Molto bene, ora riposatevi e rifocillatevi come consono alle vostre esigenze: penserò io a parlare con l'oste perché vi sia dato tutto ciò che chiediate. Siete liberi fino a domattina: per questa sera non avrò bisogno di voi.
Dicendo così il Corvo prende in consegna il materiale, avviandosi in direzione della sua camera. Poi per un secondo si blocca, rivolgendosi a Merleus.
Quel frate flaccido e rumoroso sembra godere di una certa reputazione nel villaggio, suggerisco di interrogarlo al più presto. Forse così saremo messi al corrente delle informazioni di cui la rete del papato ci ha fatto difettare. Fa una breve pausa, poi riprende. Sarebbe meglio continuare la nostra conversazione in una camera senza chiasso né orecchie indiscrete, ne convenite, fratello? Venite, andiamo nei nostri alloggi. E così dicendo, dopo aver fatto cenno all'oste di servire e riverire i suoi seguaci, si dirige verso la sua camera.


"Dobbiamo cancellarli dalle stelle, prima che loro cancellino noi"
Cappellano Cassius degli Ultramarine.


Tyranid 40k Player
Sine Requie- Le streghe di Salem Risvegliodinehekharawm5uf8
Sine Requie- Le streghe di Salem Z110
Torna in alto Andare in basso
RikytheBestia
Utente
Utente
RikytheBestia

Età : 28
Messaggi : 12

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeGio Apr 11, 2013 9:33 pm

I pesanti passi metallici del ragazzo amplificati dal suono della cotta di maglia tintinnante lo fanno sembrare più un elefante che un uomo intento a salire le scale, contrastando con la sua cadenza grave Giovanni risponde gentilmente alla donna di fede Similmente a loro giungo anch'io per conto di nostra Santa madre Chiesa per scongiurare la minaccia rappresentata dai miscredenti e dai violenti contro Nostro Signore, le assicuro che pochi giorni basteranno a rendere le strade di questa città quasi pie quanto le aule di una sagrestia.
Finisce di interloquire con la suora proprio nel momento in cui le scale terminano, congedatosi dalla giovane monaca apre la porta dello studio salutando la figura che lo accoglie al suo interno con un leggere inchino Buonasera a lei Madre Superiora.
Torna in alto Andare in basso
Magic Fox
Utente
Utente
Magic Fox

Età : 27
Messaggi : 25

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeVen Apr 12, 2013 9:28 am

< Si, avete ragione. > dice Padre Merleus dopo aver finito il proprio pasto.
Lancia ancora torvi sguardi verso il frate rumoroso.
< Magari lui è a conoscenza di fatti oscuri accaduti qui. >
Annuisce poi all'idea di terminare la conversazione in un luogo più appropriato. Più silenzioso.

< È strano un fatto. > continua Merleus < Di solito se ci dono stati degli avvistamenti o rumori di attività ereticali le malelingue sono sempre all'opera, sguazzando nel timore e nella paura.
Ciò di traduce molto presto in accuse contro alcuni membri della società. Qui però nulla di tutto ciò è successo.
Persino con due Inquisitori le persone non additano nessuno.
Le cose sono due: o non sanno nulla e sono ciechi davanti all'orrore, oppure tutti qui sono colpevoli e rischiamo un altro Castres. >
"In realtà" pensa Merleus "c'è anche una terza opzione. Che tutta questa storia sia solo una facciata per un qualche misterioso schema del papato? La mancanza di informazioni non me la dice giusta. Con tutti gli informatori a propria disposizione è impensabile che le alte sfere non abbiano nulla. Semplicemente non hanno voluto farne parola con noi per un qualche oscuro e poco rassicurante motivo."
Torna in alto Andare in basso
deadlyrabbit
Utente
Utente
deadlyrabbit

Età : 26
Messaggi : 31

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeVen Apr 12, 2013 12:38 pm

Frate Francesco
Spoiler:
 

Il Corvo
Spoiler:
 

Padre Merleus
Spoiler:
 

Templare
Spoiler:
 
Torna in alto Andare in basso
Re Nekhesh
Utente
Utente
Re Nekhesh

Età : 26
Località : Terza Catacomba a Destra. Poi Sempre dritto!
Messaggi : 548

Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitimeVen Apr 12, 2013 1:43 pm

Non è solo strano. risponde l'inquisitore a Merleus una volta chiuso la porta della camera alle proprie spalle. E' sospetto. E non sto parlando delle presunte streghe.

Il Corvo di Romagna trova posto attorno a un piccolo tavoli e prepara due bicchieri traendo dalla sua bisaccia un vino d'annata. Ne versa una quantità moderata in entrambi i calici, invitando il suo ospite a favorire.

Stando a quanto mi state dicendo, non c'è stata alcuna denuncia in città, nessuno sa nulla di culti ereticali o streghe. Nemmeno il papato ha saputo dirci nulla in merito. Ci si verrebbe da domandare allora come mai Santarosa abbia mandato due inquisitori proprio qui. O cosa avrebbe di tanto importante questo misero acrocchio di casupole da interessare i piani alti di Roma. Badate che non mi è sconosciuto che il Sanctum Imperium abbia problemi di autorità alle fondamenta: vi sono regioni dove Padri Semplici e addirittura Vescovi non sono altro che marionette in mano a famiglie di mafiosi o ex-fascisti che vogliono il ritorno del regime. Roma ha ben altro da fare che mandare addirittura due Inquisitori in un posto dove non v'è stata nemmeno una segnalazione. In sostanza la mia domanda è perché ci hanno mandato in questo paesino; perché, tra tutti i posti, proprio qui?

Della Rosa prende un sorso dalla propria coppa, lasciando che il costoso vino ossigenasse prima di berlo e gustandolo lentamente. Quando il Corvo posa la coppa, aspetta qualche istante prima di cominciare nuovamente a parlare.

Tuttavia, dice con il solito tono baritonale che così bene si addice alla sua figura possente. Non è nostro compito interrogarci e indagare su cosa il sistema comanda. Siamo la lama che la Santa Chiesa Cattolica e Apostolica impugna contro dissidenza ed eresia, e come tale noi dobbiamo agire colpendo chi il Papa comanda e senza troppo indulgere in pensieri oziosi. Ora, come lei sicuramente avrà capito, fratello inquisitore, c'è un motivo ben preciso per il quale ho mandato i miei seguaci in giro per la città, ben diverso da ottenere questo mucchio probabilmente inutile di carte e un giornale fatto di notizie risapute. La verità è che ho voluto dare un segnale forte della nostra presenza sul territorio, far intendere a tutti che le cose stanno cambiando. Voglio che gli eretici occultati fra queste casupole sentano il nostro fiato sul collo, voglio che vedano già pronti i roghi dove bruceranno, che sentano il puzzo di fumo e cenere fin dentro le tane in cui si nascondono. In sostanza voglio spingerli ad agire, a fare un passo falso, a mostrarsi se siamo fortunati. Una volta che questo succederà, con la sua collaborazione e le sue, devo dire, notevoli conoscenze delle quali mi posso felicemente avvalere, l'estirpazione della malapianta eretica sarà cosa rapida e definitiva.

Il Corvo fa un'altra pausa, concedendosi un altro sorso. I suoi occhi penetranti sono ora fissi su quelli di Merleus, ma è uno sguardo di intesa quello che comunicano non più quello freddo e indagatore rivoltogli solo pochi minuti prima.

Se siete d'accordo con il mio piano di azione, io lavorerei questa sera per dare una lettura veloce a queste carte. Domattina convocherò separatamente il Portavoce degli Excubitores, il Padre Semplice, quello Castigatore, il nostro rumoso frate e, perché no, anche la figlia dell'oste. Di solito preferisco fare le cose a modo mio, ma se avete qualcosa da obbiettare in merito, vi ascolto.


"Dobbiamo cancellarli dalle stelle, prima che loro cancellino noi"
Cappellano Cassius degli Ultramarine.


Tyranid 40k Player
Sine Requie- Le streghe di Salem Risvegliodinehekharawm5uf8
Sine Requie- Le streghe di Salem Z110
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Sine Requie- Le streghe di Salem Empty
MessaggioTitolo: Re: Sine Requie- Le streghe di Salem   Sine Requie- Le streghe di Salem Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Sine Requie- Le streghe di Salem
Torna in alto 
Pagina 1 di 4Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» MARTEDI' 19 OTTOBRE
» DOMENICA 31 MARZO
» SABATO 21 FEBBRAIO SALUTIAMOCI IN QUESTA SEZIONE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Zendra :: GIOCHI :: ALTRI GIOCHI DA TAVOLO :: ALTRI GIOCHI DA TAVOLO-
Vai verso: